CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Sisma, “I ragazzi del 50/A”: quando gli angeli hanno davvero un volto

Cronaca e Attualità Foligno Spoleto Extra EVIDENZA2 Città

Sisma, “I ragazzi del 50/A”: quando gli angeli hanno davvero un volto

Redazione
Condividi

Un centro di raccolta di materiale a favore delle popolazioni terremotate

SPOLETO – Nell’elenco degli eroi che hanno aiutato le popolazioni colpite dal terremoto entrano con ogni diritto anche I ragazzi del 50/A, un gruppo di amici, di ragazzi, di uomini e donne di Spoleto che dalla mattina del 24 agosto si sono messi in moto per dare il loro importantissimo contributo. Il nome del gruppo prende spunto dal numero del civico del garage di Diego Bacchettini, che vista la mole di beni e oggetti arrivata per essere donata è diventato un vero e proprio centro di raccolta.

“Abbiamo ricominciato con il passaparola – scrivono i ragazzi sulla loro pagina Facebook, che si sono immediatamente riattivati dopo il terremoto del 30 ottobre -, trovato un nuovo e spazioso magazzino e riattivato tutta la macchina organizzativa. La solidarietà non si ferma e i beni continuano ad arrivare. Quasi ogni giorno facciamo avanti e indietro da Spoleto fino a Norcia, Preci, Castelluccio o Visso. Ogni giorno cerchiamo di condividere sui social quello che vediamo, raccontiamo quello che stiamo facendo e elenchiamo cosa ci viene richiesto”. Della meravigliosa opera che quotidianamente portano a compimento questi ragazzi ha parlato anche repubblica.it, con un servizio a cura di Valentina Ruggiu.

Chiunque volesse dare una mano ai ragazzi, il centro di raccolta è aperto dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00 ed è situato in Via Luigi Einaudi 49 a Spoleto.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere