CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Sisma, dopo i lavori adesso riapre la prima chiesa della Valnerina

Cronaca e Attualità Foligno Spoleto Extra EVIDENZA2

Sisma, dopo i lavori adesso riapre la prima chiesa della Valnerina

Redazione
Condividi

La chiesa di Santa Maria
SPOLETO – Riapre la prima chiesa della Valnerina dopo gli interventi di ricostruzione post sisma per circa 33 mila euro. Succede a Cerreto di Spoleto dove, domenica alle 11, l’arcivescovo Renato Boccardo celebrerà la prima messa all’interno della chiesa parrocchiale, che aveva riportato danni lievi a seguito del sisma del 2016 ed era stata inserito nel primo elenco di 11 chiese da recuperare per garantire la continuità del culto.

Riapertura Costituita da un’unica navata e con portale del 1592, la chiesa di Santa Maria è stata riparata dalla Stepa Lavori srl di Roma, su progetto dell’architetto perugino Piero Rosi e del progettista strutturale l’ingegner, sempre perugino, Sergio Salvatori. I terremoti del 2016 hanno provocato varie lesioni, come quella nell’arco sopra l’altare con sconnessione dei conci e distacchi di intonaci, ma anche nell’angolo sinistro della finestra presente nell’abside e nella parete retrostante l’altare e nelle pareti delimitanti la sacrestia.

Gare Al momento l’ufficio tecnico dell’Archidiocesi Spoleto-Norcia, diretto dal geometra Gian Mario Zamponi, sta predisponendo le gare di appalto per affidare i lavori di consolidamento delle chiese di San Michele Arcangelo in Pissignano di Campello sul Clitunno (chiusa al culto) e della parrocchiale di S. Venanzo in S. Venanzo di Spoleto (parzialmente agibile).

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere