CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Sisma, a Norcia taglio del nastro per la galleria commerciale: ospiterà 22 attività

EVIDENZA Cronaca e Attualità Foligno Spoleto Extra

Sisma, a Norcia taglio del nastro per la galleria commerciale: ospiterà 22 attività

Redazione
Condividi

La nuova struttura

NORCIA – E’ stata inaugurata lunedì mattina la galleria commerciale di Norcia che ospiterà la delocalizzazione di 22 attività produttive ferme dalla grande scossa del 30 ottobre 2016. A tagliare il nastro, lunedì mattina, prima di far visita alla struttura realizzata nella zona artigianale della città sono stati la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini e il sindaco Nicola Alemanno. Alla cerimonia ha preso parte anche l’assessore regionale allo sviluppo economico, Fabio Paparelli.

Marini La galleria si sviluppa su circa 2.300 metri quadrati e va a completare la delocalizzazione di tutte le attività produttive e commerciali della città. La presidente della Regione ha parlato di “giornata importante che segna un altro passo determinante verso la rinascita di questo territorio drammaticamente colpito dal sisma”. Il sindaco ha sottolineato l’importanza di “chiudere la fase delle delocalizzazioni, anche se questa bellissima struttura arriva con qualche ritardo dovuto principalmente a questioni giudiziarie che hanno investito l’area”. Parlando, invece, a Castelluccio, dove sono state consegnate le chiavi delle attività che andranno a occupare il ‘deltaplano’, Marini ha evidenziato la “bellezza di questa costruzione temporanea e in particolare l’impatto inesistente dal punto di vista ambientale, contrariamente a quanto affermano alcuni ‘soloni’ che in questi mesi hanno voluto sollevare sterili polemiche”.

Ritardi Per quanto riguarda i ritardi rispetto alla costruzione della galleria, la presidente della Regione ha sottolineato come abbiano “pesato i ricorsi contro gli espropri presentati dai proprietari dei terreni, oltre a tempi di cantiere rivelatesi più lunghi di quelli inizialmente preventivati”.

Paparelli “Sono opere importanti e molto belle – ha detto il vice presidente della giunta regionale Paparelli – grazie alle quali si rimette definitivamente in moto l’economia qui a Norcia ed in generale nell’area del sisma. Oggi abbiamo consegnato due strutture che segnano ormai la chiusura della fase della gestione dell’emergenza per gli operatori economici che ora possono guardare al futuro con più fiducia, potendo contare, oltretutto, su fabbricati di grande pregio estetico, completamente antisismici, molto confortevoli e dotati delle più moderne tecnologie. A tutti loro vorrei dunque rivolgere il mio sincero augurio per una maggior successo nelle loro rispettive attività”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere