CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Sir Perugia si cambia, esonerato Kovac: arriva Lorenzo Bernardi

Perugia Cronaca e Attualità Città

Sir Perugia si cambia, esonerato Kovac: arriva Lorenzo Bernardi

Redazione sportiva
Condividi

Boban Kovac con Gino Sirci

PERUGIA – La notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno, dopo la smentita dei giorni scorsi. La Sir Safety Conad Perugia ha sollevato Boban Kovac dall’incarico di capo allenatore.” La società – si legge in una nota – ringrazia il tecnico serbo del lavoro fin qui svolto e gli augura le migliori fortune per il proseguo della carriera”.

Arriva Mister Secolo Contestualmente il sodalizio del presidente Sirci ha annunciato l’ingaggio come nuova guida tecnica dei Block Devils di Lorenzo Bernardi. “Mister Secolo”, reduce dalle ultime due stagioni sulla panchina dell’Halkbank Ankara in Turchia, sarà in città già oggi e verrà presentato sempre oggi pomeriggio nella conferenza stampa allestita alle ore 15:30 presso il Best Western Hotel Quattrotorri in Via Corcianese, 260 a Perugia. A seguire Bernardi si recherà al PalaEvangelisti per dirigere il suo primo allenamento con la squadra.

Tifosi: “Siamo un po’ frastornati”  “Siamo tutti quanti un po’ frastornati dagli accadimenti di questi ultimi giorni – si legge in un comunicato a firma del direttivo dei Sirmaniaci -, anche perché Boban oltre che un ottimo allenatore è un grande uomo che con i suoi modi si è meritato la stima da parte di tutti noi. La società ha deciso di cambiare guida tecnica, decisione giusta o sbagliata lo dirà il proseguo dal campionato. Sicuramente andava fatto in maniera diversa, non condividiamo i modi. Se lo meritava Boban e ce lo meritavamo tutti noi. Ognuno è libero ovviamente di pensare dentro di se quello che vuole e che crede, ma noi come Sirmaniaci e come tifoseria organizzata dobbiamo stare vicino alla squadra in questo momento, dobbiamo farlo perché il nostro compito è di sostenere i ragazzi, dobbiamo farlo per Bernardi che ha accettato un incarico scomodo, dobbiamo farlo soprattutto per noi stessi”.