CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Sir, credici al tricolore! Al PalaEvangelisti gara 2 con Modena

Sport

Sir, credici al tricolore! Al PalaEvangelisti gara 2 con Modena

Redazione
Condividi

PERUGIA – Ci sono partite con un sapore speciale. Partite che sogni di giocare, partite che aspetti una vita sportiva di poter giocare, partite per le quali fatichi e lavori ogni giorno in ogni allenamento.

Beh, oggi al PalaEvangelisti (inizio ore 20:15, conduzione arbitrale della coppia Rapisarda-Sampaolo, diretta televisiva su RaiSport 1) c’è proprio una di quelle partite! È il giorno di gara 2 di finale scudetto per la Sir Safety Conad Perugia che affronta questa sera la Dhl Modena per il secondo atto della serie che assegna il tricolore. Si parte con gli emiliani avanti 1-0 in virtù del successo conquistato domenica al PalaPanini in gara 1.

Cambia lo scenario per il secondo round con i palazzetto perugino sold out da una settimana buona e con il consueto “muro bianco” che inizierà fin dal riscaldamento a spingere alle spalle dei ragazzi in campo. Sarà dunque spettacolo assicurato a Pian di Massiano con grande cornice di pubblico e con due grandi formazioni in campo che si daranno nuovamente battaglia.

In casa bianconera, nonostante la sconfitta di domenica in gara 1, si è lavorato con serenità e con molta convinzione. Il gruppo capitanato da Simone Buti è ormai consapevole dei propri mezzi e pronto a scendere in campo sotto la guida di Boban Kovac che spedirà sul taraflex dopo l’inno di Mameli De Cecco in regia, Atanasijevic opposto, appunto Buti e Birarelli al centro, Kaliberda e Russell in zona quattro e Giovi libero.

Stessi sette di gara 1 anche per Lorenzetti, tecnico emiliano. La voce perugina dello sport Marco Cruciani presenterà Bruno al palleggio, Vettori in diagonale, Bossi e Lucas in posto tre, Ngapeth e Petric di banda con Rossini libero.

Gara 1 ha messo bene in chiaro il pericolo numero uno per i Block Devils: il servizio di Modena. È fondamentale pertanto contenere i tanti frombolieri emiliani dai nove metri. Cosa che consentirebbe naturalmente poi a De Cecco di dare continuità al gioco di attacco bianconero, estremamente fluido ed efficace in questi playoff.

Le componenti emotive poi peseranno. Il PalaEvangelisti può fare la sua parte, anche se Modena è squadra esperta e con spiccate personalità in campo. Ma la mentalità dei Block Devils dovrà essere quella di lottare, tutti insieme, un punto alla volta.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere