CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Sindacato, cambio in Cisl: Angelo Manzoni prende il posto di Sbarra

Perugia Cronaca e Attualità Terni

Sindacato, cambio in Cisl: Angelo Manzoni prende il posto di Sbarra

Redazione
Condividi

TERNI  – Cambio della guardia la vertice della Cisl dell’Umbria: lunedì il consiglio generale del sindacato, riunito a Terni alla presenza della segretaria generale Cisl Annamaria Furlan e del segretario organizzativo nazionale Cisl Piero Ragazzini, ha eletto a larga maggioranza come successore di Ulderico Sbarra Angelo Manzoni.

Dialogo  “Dialogo e concertazione per tutelare i lavoratori e i pensionati» sono stati i temi centrali dell’intervento di Manzotti, che ha ricoperto il ruolo di segretario generale regionale della categoria degli agroalimentaristi (la Fai Cisl) e poi segretario organizzativo del territorio di Perugia. A rinnovarsi anche la segreteria con l’elezione di Gianluca Giorgi e Simona Garofano. Nel suo intervento Manzotti si è rivolto anche alla nuova presidente della Regione, Donatella Tesei: “Dobbiamo avviare quanto prima un dialogo costruttivo – ha sottolineato – nel quale ritornino a essere centrali la persona e il lavoro, non dimenticando le fasce più deboli della società che devono trovare nel sindacato un punto di riferimento. In questo processo continua a essere strategica la piattaforma unitaria del lavoro che deve essere declinata a tutti i livelli, regionale e territoriale”.

La Cgil “A nome mio e dell’intera Cgil dell’Umbria mi congratulo con Angelo Manzotti che ha assunto l’ importante incarico di segretario generale della Cisl dell’ Umbria“, ha dichiarato in una nota Vincenzo Sgalla, segretario generale della Cgil dell’ Umbria. “Angelo – prosegue Sgalla – saprà certamente dimostrare il suo valore, con serietà e determinazione, capacità che già ben conosciamo visti gli anni di collaborazione e lavoro comune nei settori da lui seguiti e sul territorio ternano. In una fase così delicata per il Paese e per la nostra regione – continua – sarà nostro compito rafforzare l’unità sindacale a sostegno delle proposte che abbiamo avanzato insieme per l’Umbria. Con l’occasione voglio salutare l’amico e compagno Ulderico Sbarra – conclude Sgalla – al quale mi lega un rapporto di amicizia e stima che va oltre il nostro ruolo sindacale”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere