martedì 4 Ottobre 2022 - 05:50
15.4 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Si lancia sui binari, il padre tenta di salvarlo: perugini muoiono travolti a Senigallia

Le vittime sono due umbri che da tempo trascorrevano le vacanze nella località marchigiana. Sono stati travolti da un treno merci

SENIGALLIA– Tragedia nella tarda serata di mercoledì a Senigallia. Padre e figlio, rispettivamente 63 e 26 anni, entrambi perugini che da diversi anni trascorrevano le vacanze nella città marchigiana sono morti travolti da un treno merci in corsa, all’altezza del lungomare Mameli 142, in direzione Nord, poco distante dalla stazione

Gesto eroico vano

Secondo le prime ricostruzioni, ancora da confermare, il figlio si sarebbe gettato sotto il treno e il padre per tentare di salvarlo sarebbe stato travolto dal mezzo in transito. Sul posto un’ambulanza, carabinieri, polizia, polizia ferroviaria e vigili del fuoco, che stanno svolgendo gli accertamenti del caso. Dalle 21 il traffico ferroviario tra Marotta e Senigallia è rimasto bloccato per consentire l’intervento dell’Autorità Giudiziaria, come previsto in questi casi.”I treni Alta Velocità e Regionali – informa Trenitalia – possono registrare un maggior tempo di percorrenza fino a 60 minuti”.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]