CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Serie C, Gubbio da applausi: battuta la Reggiana al Barbetti (1-0)

Calcio Alta Umbria Sport Città

Serie C, Gubbio da applausi: battuta la Reggiana al Barbetti (1-0)

Redazione sportiva
Condividi

GUBBIO-REGGIANA 1-0 (0-0)

Gubbio (4-4-1-1): Volpe; Kalombo, Burzigotti, Dierna, Lo Porto; Cazzola (37′ st Paramatti), Giacomarro (17′ st Sampietro), Ricci, De Silvestro (11′ st Ciccone); Casiraghi (38′ st Jallow); Marchi. A disp:(Costa, Paramatti, Paolelli, Fumanti, Conti, Manari, Bergamini, Libertazzi, Jallow). All. Pagliari.
Reggiana (3-4-1-2): Facchin (4′ st Narduzzo); Ghiringhelli (18′ st Lombardo), Crocchianti, Bastrini, Manfrin; Bovo, Genevier, Bobb (1′ st Carlini); Riverola (21′ st Altinier); Napoli, Cesarini. A disp:(Narduzzo, Viola, Panizzi, De Santis, Zaccariello, Rocco, Cianci). All.Eberini
Arbitro: Fontani di Siena

Rete: 2′ st autogol Manfrin

GUBBIO – L’undicesimo turno riporta il sorriso in casa rossoblu. Gli uomini di Dino Pagliari, escono vittoriosi dal confronto odierno al Barbetti contro la Reggiana. Gara molto equilibrata per tutto il primo tempo. Passano solamente 2′ dall’inizio del secondo tempo quanto il capitano eugubino, Ettore Marchi, scaglia un gran tiro da fuori area. Manfrin devia e batte il proprio estremo. I padroni di casa sfiorano il raddoppio al 19′. Dopo un duetto con Marchi, Casiraghi lancia un fendente all’indirizzo della porta avversaria, ma l’intervento di un difensore amaranto fa schiantare la sfera contro il palo. Al 39′ della ripresa avviene un episodio dubbio all’interno dell’area di rigore eugubina. Volpe sembra buttare a terra un attaccante degli emiliani. Gli estremi per il penalty sembrano esserci tutti. L’arbitro, dopo un consulto con l’assistente, decide di non assegnare il tiro dal dischetto per gli ospiti. La fine delle ostilità arriva al 95′. Il Gubbio festeggia la terza vittoria stagionale e gli 11 punti in classifica.