CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Sanremo, Michele Bravi approda in semifinale: rivediamo l’esibizione. Spot per l’Umbria alle 23.30

EVIDENZA Cultura e Spettacolo Alta Umbria Extra

Sanremo, Michele Bravi approda in semifinale: rivediamo l’esibizione. Spot per l’Umbria alle 23.30

Emanuele Lombardini
Condividi

SANREMO (IM)– E’ stato un successo di consensi sui social il debutto al Festival di Sanremo per Michele Bravi. Gli echi mengoniani de “Il diario degli errori”, scritta daFrancesca Abbate, Cheope e Giuseppe Anastasi,  hanno convinto anche i più scettici e così anche la sua intepretazione ferma e sicura: grandi consensi per lui anche dagli addetti ai lavori, Dopo la prima serata  (votazione per il 50% sala stampa dell’Ariston, 50% pubblico col televoto), è risultato fra gli 8 artisti di questa sera che accederanno alla semifinale di venerdì. Nel frattempo,  possiamo rivedere la sua esibizione, la sesta per i Campioni in ordine di uscita, grazie al sito della Rai.

Emozione. “Sono sullo stesso palco di grandi artisti, come Fiorella Mannoia, non mi sembra vero”, dice sui social e nelle interviste, ultima quella rilasciata alla social room della Rai: “Adoro la sua canzone, così come quella di Chiara e Giusy ferreri. Quanto a me sono contento perchè sono una persona che ha bisogno sempre di confrontarsi prima di prendere delle decisioni. Saremo è una cosa bella e le cose sono belle quando si fanno insieme e avere un team che mi supporta mi dà la carica. Dopo X factor mi ero un po’ perso, avevo confuso il mercato musicale con la musica e non riuscivo più a cantare. Grazie a questo team, che mi ha dato la possibilità di trovare il mio tempo, rispettosa del mio percorso, che non mi ha messo fretta, ho ritrovato la gioia di farlo. Posso dirlo con certezza: questa di Sanremo è la canzone più bella che abbia mai cantato”.

LEGGI ANCHE: MICHELE BRAVI, LA CONFUSIONE SENTIMENTALE NEL TESTO DE “IL DIARIO DEGLI ERRORI”

Alle 23 è passato anche lo spot che con la voce di Vittorio Sgarbi ha promosso l’Umbria ed il turismo nella nostra regione dopo il recente terremoto.

LEGGI ANCHE: SANREMO, SPOT PER L’UMBRIA

Intanto, Michele Bravi è l’artista in gara con più like nel contest fotografico indetto dal twitter ufficiale del festival, vale  a dire @sanremorai. Per lui 5400 like (cuori), contro i 3900 di Elodie e i 3300 di Lodovica Comello. L’artista tifernate sta peraltro raccontando sui suoi canali social ufficiali tutta l’avventura sanremese.

L’incoraggiamento del sindaco Bacchetta. In attesa di sentirlo cantare, Bravi incassa l’incoraggiamento del sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta: “Con piacere e soddisfazione voglio esprimere a nome di tutta la comunità tifernate il più sentito in “bocca al lupo” a Michele Bravi – scrive il sindaco tifernate –  per la prestigiosa presenza alla 67esima edizione del Festival di Sanremo accanto ai big, vere e proprie icone della musica italiana, a testimonianza della maturità professionale che ha raggiunto grazie al suo talento e determinazione. Siamo certi che questa opportunità, dopo il successo di tre anni fa a X Factor e i traguardi raggiunti in ambito discografico, corona un sogno personale, della sua famiglia, dei numerosi fans in particolare fra i giovani, di un’intensa e ricercata attività musicale, di una carriera di primissimo piano nel panorama nazionale ed internazionale della discografia. Come ha già commentato Michele sui social-network, Sanremo è il palco più importante d’Italia, dove è stata scritta la storia della musica, essere lì è motivo di orgoglio e soddisfazione anche per una intera comunità onorata di essere rappresentata da un giovane talento che grazie alle note e melodie della sua canzone riuscirà a veicolare il nome e l’immagine della nostra bella città e regione. Saremo accanto a lui – conclude Bacchetta –  in questa impegnativa prova affinchè raccolga i meritati risultati del suo impegno, gli apprezzamenti della critica per un futuro brillante. Forza Michele”.

 

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere

Prossimo