CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Sanità, ospedale Narni-Amelia: monta la polemica e viene chiamata in causa Tesei

EVIDENZA Narni Orvieto Amelia

Sanità, ospedale Narni-Amelia: monta la polemica e viene chiamata in causa Tesei

Redazione politica
Condividi
Il progetto del nuovo ospedale
Il progetto del nuovo ospedale

TERNI – Ospedale di Narni-Amelia: prima grana in arrivo per la presidente della Regione Tesei. Dopo anni di tira e molla sulla sua costruzione ora il tema torna di nuovo a galla. A destra come a sinistra. A riaprire i giochi è stata un’interrogazione del capogruppo di Fratelli d’Italia Eleonora Pace (originaria di Narni ndr) che aveva chiamato direttamente in causa l’assessore alla Sanità Luca Coletto. La risposta dell’assessore era stata quanto mai sibillina: “La giunta regionale – ha dichiarato Coletto – effettuerà ogni tipo di analisi relativa alla rispondenza di questo progetto al fabbisogno e all’offerta complessivi dei servizi erogati dal nostro sistema sanitario regionale”. Tanta forse troppa prudenza da parte dell’assessore e così viene innescata la miccia

De Rebotti E ora scende in campo il sindaco di Narni, Francesco De Rebotti, che chiede alla presidente della Regione, Donatella Tesei, un incontro per parlare, insieme al sindaco di Amelia Laura Pernazza, del nuovo ospedale di Narni-Amelia in occasione della sua visita a Terni in programma giovedì. “In virtù di quest’ occasione preziosa – ha scritto alla Tesei il sindaco di Narni – le chiedo gentilmente di dedicare una piccola parte del suo tempo, anche in coda agli impegni presumibilmente già fissati, da dedicare al sottoscritto e necessariamente alla sindaca di Amelia, in rappresentanza del territorio narnese-amerino, per poter interloquire in merito al percorso già avviato per la realizzazione del nuovo presidio ospedaliero di Narni-Amelia”. Secondo De Rebotti l’incontro sarebbe “utile per ascoltare chi ha sempre seguito, tra difficoltà, ritardi e cambiamenti continui, quello che ad oggi rimane l’ investimento più importante della Regione nel sistema dei servizi ospedalieri in termini qualitativi e quantitativi”. “Un investimento per il territorio e per i cittadini – ha continuato De Rebotti – su cui continuerò a lavorare come istituzione e da sindaco in maniera convinta e motivata. Così come, ne sono certo continuerà a fare l’ amministrazione regionale in tutte le sue componenti istituzionali e tecniche”. Si bussa alla porta della Regine e intanto la polemica molta.

Bori Il capogruppo del Pd in consiglio regionale Tommaso Bori apre il fuoco spiegando che “destano grande preoccupazione i tentennamenti dell’assessore Coletto rispetto alla realizzazione del nuovo ospedale unico di Narni-Amelia, che andrà ad integrare le due strutture sanitarie presenti nei rispettivi comuni tramite un presidio unitario ed innovativo”. Per Bori “il timore, ad oggi più che fondato, è che dietro al prendere tempo degli esponenti della Lega si nasconda una volontà di fare marcia indietro rispetto a un” opera sanitaria ed infrastrutturale ritenuta da noi fondamentale e strategica, non solo per il territorio narnese ed amerino, ma per l” intero sistema sanitario regionale. Un progetto che da un lato risponde alla domanda di salute delle comunità locali e razionalizza i presidi presenti nei due municipi, contemporaneamente modernizza il servizio sanitario e contribuisce a mantenere nel territorio le competenze di professionisti e operatori sanitari”. Insomma, la polemica è servita e la presidente Tesei viene tirata per la giacchetta. A chiudere: complessivamente per l’ospedale sono stati stanziati 58 milioni di euro, 20 dei quali dal Ministero e i restanti 38 dall’Usl Umbria 2.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere