sabato 29 Gennaio 2022 - 09:03
-1.9 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Sanità, ok all’accordo di programma: in arrivo 33 milioni di euro per l’Umbria

La presidente Marini: "Interessa sia le aziende sanitarie ospedaliere che quelle territoriali e consentirà al nostro sistema sanitario di elevare ancor di più la sua qualità complessiva"

PERUGIA – Ha ricevuto il via libera del ministero dell’Economia ed ora è al vaglio della Conferenza Stato-Regioni l’accordo di programma integrativo siglato tra Regione Umbria, Ministero della salute e lo stesso Mef, che prevede investimenti per oltre 33 milioni di euro, finalizzati alla riqualificazione e razionalizzazione della rete dei servizi sanitari regionali, in un’ottica di gradualità della cura, di sollievo alla cronicità e di conseguimento di maggiori livelli di sicurezza. È quanto riferisce la presidente della Regione, Catiuscia Marini, sottolineando come “questo importantissimo complesso di interventi, che riguarderà sia le aziende sanitarie ospedaliere che quelle territoriali, consentirà al nostro sistema sanitario di elevare ancor di più la sua qualità complessiva”. Il Programma prevede interventi di edilizia sanitaria e di  potenziamento tecnologico in tutte le Aziende ospedaliere ed Asl dell’Umbria, finalizzati alla riqualificazione e  all’ammodernamento della rete ospedaliera e dei servizi sanitari territoriali  e al conseguimento di elevati livelli di sicurezza.  Tra gli interventi previsti la realizzazione di un Polo unico regionale di conservazione della documentazione sanitaria, dedicato alla diagnostica per immagini e alla gestione del “disaster recovery”; l’adeguamento antincendio ed impiantistico di vari siti ospedalieri e sanitari; la realizzazione di hospice; l’acquisto di beni informatici e nuove dotazioni tecnologiche per la diagnostica e per laboratori, la ristrutturazione di centri e residenze sanitarie.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi