CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Sanità, la mission dei commissari delle aziende: “Incrementare la qualità”

Perugia Cronaca e Attualità

Sanità, la mission dei commissari delle aziende: “Incrementare la qualità”

Redazione
Condividi

La presentazione dei nuovi commissari

PERUGIA – “Dare continuità ai servizi per i cittadini incrementando la qualità del servizio sanitario umbro che si conferma una eccellenza a livello nazionale”: può essere così sintetizzata per il presidente della Regione, Fabio Paparelli, la finalità degli obiettivi di mandato assegnati dalla giunta regionale ai nuovi commissari straordinari delle aziende sanitarie umbre.

Obiettivi Gli obiettivi, rivolti al miglioramento dell’efficienza e dell’appropriatezza organizzativa, al miglioramento della gestione della sicurezza e del rischio clinico e al miglioramento della qualità percepita ed equità di accesso, sono stati illustrati alla stampa lunedì mattina dal presidente Paparelli e dall’assessore regionale alla sanità Antonio Bartolini, alla presenza dei commissari straordinari delle aziende ospedaliere di Perugia, Antonio Onnis, e di Terni, Lorenzo Pescini, e del direttore regionale alla sanità Luigi Rossetti.

Liste d’attesa “Si tratta di obiettivi importanti – ha detto Paparelli – assegnati a manager di elevata competenza ed esperienza capaci di ‘fare squadra’ che ci daranno il loro contributo a migliorare ulteriormente la sanità umbra. Tra gli obiettivi individuati – ha spiegato – di particolare importanza sono quelli legati alla trasparenza e all’anticorruzione, con particolare riferimento ai concorsi e alle gare; all’integrazione funzionale tra aziende ospedaliere e territoriali; all’abbattimento delle liste d’attesa il cui provvedimento entrerà in vigore nella seconda metà di luglio e su cui noi puntiamo molto per un ulteriore salto di qualità e all’integrazione da un punto di vista informatico tra le diverse Aziende così da parlare un unico linguaggio”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere