CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Sangemini, il centrosinistra alla fine vira sull’ex assessore Proietti

Terni Politica

Sangemini, il centrosinistra alla fine vira sull’ex assessore Proietti

Redazione
Condividi

SAN GEMINI – Il nome è rimbalzato nelle ultime ore e attualmente non trova ancora conferma. In attesa che l’assessore al bilancio Stefano Gregori annunci – dovrebbe farlo in queste ore –  la sua lista e la candidatura a primo cittadino, la notizia del giorno è che cambia il candidato sindaco del centrosinistra che sarà Fausto Proietti.

Personaggio ben noto all’interno del Pd locale, Proietti è stato già assessore allo sport sotto la giunta Grimani nello stesso tempo in cui era anche l’allenatore del Sangemini calcio, che ha guidato a più riprese, nel campionato di Seconda Categoria e non solo. Attualmente, è ancora allenatore, ma della Juniores della Amc 98.

Proietti ricompatta – non è un fatto da poco – il Pd locale che aveva espresso più di qualche disappunto su alcuni nomi che l’ormai ex candidato Roberto Spinsanti aveva inserito in lista, personaggi a detta degli esponenti Pd di chiara matrice di centrodestra.  La candidatura di Proietti,  avverrà con una civica sostenuta dal Pd “che conterrà personaggi anche del mondo civile”.

Dunque le liste saranno quattro: quella ancora senza logo e nome di Proietti – la sta definendo in queste ore,  Stefano Giammugnai per San Gemini Bene Comune,  Stefano Gregori con una civica e Luciano Clementella per Prima Sangemini che ha incassato la candidatura nella sua lista di un esponente di tutta altra area: Alex Borrelli, vicepresidente di Terni Valley, che a Terni esprime un consigliere comunale insieme a Sel. Borrelli è legato da rapporti di parentela col candidato sindaco.

Si preannuncia quindi un duello interessante che frammenterà il voto, anche se – vale ricordarlo – essendo il comune sotto i 15.000 abitanti non ci sarà in ogni caso ballottaggio.