CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Sangemini, ‘Cittadini Liberi’ e la Giostra dell’arme piangono David Pitari

Terni Extra

Sangemini, ‘Cittadini Liberi’ e la Giostra dell’arme piangono David Pitari

Redazione
Condividi

E.L.

SAN GEMINI – Se n’è andato a soli 46 anni, stroncato da quel male col quale combatteva da cinque anni, che lo aveva debilitato nel corpo, ma non nello spirito. David Pitari, militante politico (candidato alle ultime comunali con la lista San Gemini Bene Comune che sosteneva Stefano Giammugnai), socio e fondatore dell’associazione Cittadini Liberi, per la quale era coordinatore dei territori, Repubblicano, Radicale ed impegnato con la lista +Europa di Emma Bonino ma anche e soprattutto nella Giostra dell’Arme, per la quale era in prima fila nel rione Rocca, si è spento nella notte fra lunedì e martedì, alle ore 2.

Ne hanno dato notizia  l’associazione Cittadini Liberi e Serena Grigioni, figlia dell’ex portiere della Ternana ed attuale preparatore della Lazio Adalberto, unita a David oltrechè dalla parentela (è la cugina) anche dalla lotta contro una malattia: “David era una ragazzo straordinario,  faceva del bene a tutti. Mi diceva che se avesse potuto, avrebbe preso con sé, già malato, tutti i miei dolori per togliermeli e farmi stare bene”. Grande la commozione in città, da parte di Stefano Giammugnai, al fianco del quale si è battuto e dell’ex sindaco, oggi senatore, Leonardo Grimani: “Una grande perdita – dice – perché era un ragazzo straordinario con una grande coscienza civile”. I funerali di David Pitari si terranno giovedì 2 gennaio alle ore 14 nella chiesa di San Francesco, a San Gemini.

Chi scrive ha avuto modo di conoscerlo ed apprezzarlo, David, per la comune militanza nell’associazione e per le battaglie comuni anche a livello politico. La sua bontà e la sua limpidezza d’animo, il suo spirito battagliero resteranno per sempre da esempio per tutti.