CARICAMENTO

Scrivi per cercare

San Vito e Guadamello di Narni, associazioni e cittadini tutti in strada “a caccia” di rifiuti

Cronaca e Attualità Extra

San Vito e Guadamello di Narni, associazioni e cittadini tutti in strada “a caccia” di rifiuti

Redazione
Condividi

NARNI – Sabato prossimo i cittadini delle frazioni a sud del territorio comunale, San Vito e Guadamello, l’associazione Tutti per Narni e i volontari che si renderanno disponibili puliranno le vie e i paesaggi della zona infestati da discariche e immondizia. “E’ la terza volta che ci troviamo ad organizzare queste giornate ecologiche – confessa uno dei rappresentanti del comitato cittadino della zona – purtroppo si rendono sempre necessarie, almeno una volta all’anno, queste ore di lavoro per ripulire il nostro territorio vista l’inciviltà di alcuni cittadini e lo scarico di qualche ditta ignota che effettua i lavori e poi lascia inerti ed elettrodomestici nei fossi e ai bordi delle strade”.
Così sabato prossimo una squadra di cittadini, dalla mattina fino a quando verrà raggiunto l’obiettivo, si metterà al lavoro dalle prime ore del mattino.
La decisione è arrivata alla fine di un iter ben preciso: “Abbiamo segnalato le varie discariche sia all’amministrazione comunale che alle guardie ambientali ma non c’è stato nessun intervento da diversi mesi da quando è stato avviato l’iter per la risoluzione del problema”.
Poi l’arrivo di Tutti per Narni: “Qualche mese fa Alessandro Amici, consigliere comunale, e Pietro Fiordi, uno dei rappresentanti dell’associazione, sono venuti a visionare la situazione. Da lì la decisione di organizzare una giornata ecologica con il loro aiuto e la nostra comunità”.
Difficile coprire tutto il vastissimo territorio comunale e le discariche create da cittadini privati da aziende edili che non seguono le procedure di smaltimento degli inerti sono davvero tante e, purtroppo, si rigenerano continuamente. Le guardie ambientali hanno effettuato molte sanzioni ed individuato molti colpevoli nei mesi passati. Spesso, però, l’inciviltà e la scarsa educazione civica di alcuni soggetti sembra un esercito durissimo da sconfiggere con le forze in dotazione alle amministrazioni locali.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere