CARICAMENTO

Scrivi per cercare



San Gemini, è polemica sulla scuola d’infanzia: “No ai bambini nei containers”

Cronaca e Attualità Terni

San Gemini, è polemica sulla scuola d’infanzia: “No ai bambini nei containers”

Redazione
Condividi

SAN GEMINI – A pochi giorni dalla riapertura dell’anno scolastico, si accende la polemica sulle scuole a San Gemini. Il gruppo consiliare San Gemini Bene Comune prende di mira la Giunta del sindaco Luciano Clementella, chiedendo lumi relativamente al fatto che i lavori di ristrutturazione della scuola di infanzia saranno completati solo a Novembre: “La mancata smentita- scrivono – ci preoccupa fortemente”.

No ai container Figli come terremotati”, si legge in alcuni di questi post. Da lì muove le mosse la presa di posizione del gruppo consiliare:  “Il comune spieghi: è vero che i nostri bambini dovranno seguire le lezioni dentro un container?  È possibile pensare che in un momento storico, di per sè così difficile e che segnerà per sempre la vita dei nostri bambini, costretti a vivere l’incertezza sociale e la paura del futuro, che essi debbano anche pagare, sulla loro pelle, l’ incapacità del nostro sindaco e della sua giunta leghista? È lecito supporre dunque che questa amministrazione non sia stata in grado di monitorare e gestire, nella dovuta maniera, i lavori al plesso scolastico? Il tutto viene condito da un alone di mistero ed incertezza che ci lascia senza parole… ”

Nessuna informazione ” Se tutti gli altri comuni della provincia si sono prontamente mossi in materia scolastica con comunicazioni ufficiali sulle date, le modalità di riapertura, i trasporti scolastici e i servizi mensa, – proseguono –  il silenzio assordante dell’amministrazione sangeminese riguardante la scuola dell’infanzia evidenzia ancora una volta come questa amministrazione prediliga “l’apparenza” al Sociale, la cultura, i giovani e il futuro? Ricordiamo infine all’assessore Montagnoli e a tutta la giunta del “CambiAmento” che le istituzioni non hanno la becera funzione di fare banchetti elettorali o campagne di propaganda Social ma Il dovere di dare ai cittadini le risposte che meritano, con rispetto chiarezza e trasparenza. Invitiamo dunque il sindaco a intervenire immediatamente sulla questione scolastica togliendo ai genitori ed ai ragazzi i doverosi dubbi.”
Lavori Il Comune, dal canto suo, ha pubblicato sulla pagina ufficiale la situazione: “Sono terminati i lavori di manutenzione e rifacimento previsti e concordati con l’Istituto Comprensivo: tinteggiatura delle aule programmate, rifacimento completo del pavimento de terrazzone sovrastante la mensa, posizionamento di ganci alle finestre per consentire l’aerazione delle classi, montaggio dei porta dispenser gel sanificanti, piccole manutenzioni generali (che riguardano anche la scuola secondaria). Rifacimento della rampa d’accesso del giardino della scuola infanzia. I lavori alla scuola dell’infanzia sono in corso, a breve un’informativa dettagliata”.