CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Salvini chiude il tour umbro irridendo i migranti. Polemica per la foto a Cannara

EVIDENZA Politica Narni Orvieto Amelia Extra

Salvini chiude il tour umbro irridendo i migranti. Polemica per la foto a Cannara

Redazione politica
Condividi

PERUGIA–  Si chiude in maniera agitatissima il tour umbro del leader della Lega Matteo Salvini, che stamattina era ad Orvieto, a conclusione di un giro che lo ha visto passare da Spello e Cannara, prima di spostarsi ieri sera a Rivotorto, in sostituzione della tappa di Foligno, annullata dopo le polemiche relative all’abbinamento con un rione della Quintana.

Cannara A Cannara, Salvini è arrivato non annunciato alle 18.45 e ne ha approfittato per andare a fare campagna elettorale alla Festa della Cipolla. Gli organizzatori – l’ex presidente del Perugia Roberto Damaschi su tutti –  hanno postato la foto sui social ed in rete è montata la protesta per l’inopportunità della cosa e la replica dell’organizzazione, la quale ha spiegato che la foto si riferiva ad un personaggio che ‘dà lustro’ alla manifestazione e non ha nessun significato politico, ha avuto un effetto peggiore della foto. Nulla però in confronto a quello che è avvenuto ieri sera, nel ristorante di Rivotorto dove Salvini era stato costretto a dirottare il comizio dopo l’annullamento della tappa folignate.

Fra un primo ed un secondo e le risate dei militanti, Salvini ha irriso i migranti dicendo, rivolgendosi alla platea “Sono più grassottelli di voi”. Il fondo del barile, dunque. Sempre più in basso.

Orvieto. Ad Orvieto, il leader della Lega ha sciorinato il solito repertorio, per poi però soffermarsi sul tema delle alleanze. “L’alleanza Pd-M5s per le regionali? La facciano. Questi nel nome della poltrona non conoscono vergogna”.  Salvini ha risposto così a una domanda sulla possibilità, avanzata da Dario Franceschini, che i due schieramenti si presentino insieme anche alle regionali. “Lo facciano anche in Umbria, li sfido” .

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere