lunedì 14 Giugno 2021 - 02:33
30.7 C
Rome

Salute, con il Cram Terni laboratorio per l’Active and Green City Project

Il progetto è stato presentato nel corso di una conferenza stampa che è stata svolta alle Piscine dello stadio

TERNI – Il Centro Ricerca Attività Motorie Terni (C.R.A.M. Terni) ha presentato oggi, presso Piscine dello Stadio il Progetto Active and Green City Project, Vivi la città, Vivi meglio. Sono intervenuti per il C.R.A.M. il Presidente Fosco Giraldi, il Direttore Scientifico Giuseppe Fatati e Luigi Cirillo Responsabile dell’Area Tecnica. Sono inoltre intervenuti in presenza i rappresentanti delle principali istituzioni cittadine e regionali: l’Assessore al Welfare del Comune di Terni, Cristiano Ceccotti, l’Assessore allo Sport Elena Proietti, il Direttore Sanitario della USL Umbria 2, Simona Bianchi. Da remoto sono inoltre intervenuti Massimo De Fino, Commissario Straordinario dell’Azienda USL Umbria 2, Adolfo Puxeddu per Terni Città Universitaria, Lucio Lucchini Presidente della Fondazione Upad Bolzano e Leonella Pasqualini, Presidente del Corso di Laurea in Scienze Motorie.

L’iniziativa. Durante la Conferenza Stampa, moderata dalla giornalista del Corriere dell’Umbria Simona Maggi, si è evidenziato come l’urbanizzazione rapida e globale stia cambiando sia il luogo in cui viviamo sia il modo in cui viviamo. Le malattie croniche non trasmissibili (MCNT) tipiche delle società urbanizzate , tra cui malattie cardiache, ictus, cancro, diabete e malattie polmonari croniche, sono collettivamente responsabili di quasi il 70% di tutti i decessi nel mondo. Il CRAM Terni intende costruire dinamiche di rete svolgendo attività di Core Network, declinare una risposta pratica alle diverse Call to Actions delle società Scientifiche, sviluppare il progetto localmente cercando di trasformare Terni in città-laboratorio e implementare il progetto in altre realtà nazionali. Contemporaneamente è stato messo online da oggi un sito-web interattivo (www.cramterni.it) dove sono riportate tutte le attività ed in progetti in essere ed in particolare l’Active Green City Project che collega la storia della città, l’attività
fisica e l’alimentazione rispettando l’identità cittadina.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi