CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Sabotino e sussidiari alla Ternana, firma in Provincia: “Ora i bandi per i palazzetti”

Cronaca e Attualità Terni Extra

Sabotino e sussidiari alla Ternana, firma in Provincia: “Ora i bandi per i palazzetti”

Redazione sportiva
Condividi

TERNI – Firmata mercoledì mattina in Provincia la convenzione che assegna alla Ternana per 25 anni la gestione del campo sportivo di via Sabotino e degli impianti sussidiari del complesso Renato Perona, in viale Trieste. La società di via della Bardesca aveva vinto il bando indetto da Palazzo Bazzani risultando l’unica concorrente

“Finalmente, la Ternana per la prima volta avrà la casa del settore giovanile. Partiranno a breve i lavori di riqualificazione del campo, che sarà realizzato in erba sintetica forse dalla stessa società che ha realizzato quello del Taddei – dice Paolo Tagliavento, vicepresidente della Ternana – poi oltre al campo ad 11 ne realizzeremo uno a 5 ed uno a 7, e rimetteremo a nuovo gli spogliatoi. Contiamo di finire quest’estate per farci qualche campus e per averlo pronto, per le giovanili ed il settore femminile nel 2020-21. Stiamo lavorando anche sui progetti per lo stadio, per il complesso di Gabelletta e Ternanello, ma le cose vanno fatte con calma”.

Presenti alla conferenza stampa oltre a Tagliavento, il dirigente della provincia Maurizio Agrò e il delegato provinciale del Coni Francesco Tiberi. “Con questa assegnazione – ha detto Agrò- facciamo un bel passo avanti, in un periodo difficile sul fronte dell’impiantistica di nostra proprietà. Puntiamo a riqualificare tutte le nostre strutture. A breve partiranno i bandi per l’assegnazione dei palazzetti di Itis, Viale Trieste, delle tre palestre di Narni Scalo, del campo di Piediluco e forse anche del pattinodromo di Amelia”.

Tiberi ha sottolineato invece come l’accordo sia “importante, perchè dà una casa unica al settore giovanile dell’eccellenza sportiva della città”.