domenica 7 Agosto 2022 - 18:28
29.4 C
Rome
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Russia-Ucraina, Fioroni sente la Colussi: “Monitorare effetti della crisi”

L’assessorato allo Sviluppo Economico ha attivato interlocuzioni con sindacati ed aziende per capire se ci sono problemi di approvvigionamento

ASSISI – Dopo che l’azienda ha chiesto per tre mesi la Cigo per 300 lavoratori, ora interviene la Regione. “Gli effetti economici in termini di incrementi del costo dell’energia e delle materie prime derivanti dal conflitto Russia-Ucraina, come noto, stanno interessando parte consistente del sistema produttivo nazionale e regionale.   L’Assessorato allo Sviluppo Economico ha attivato interlocuzioni con le associazioni di categoria ed imprese anche del comparto agroalimentare e tra queste con la governance aziendale di Colussi Spa, per acquisire elementi informativi in ordine all’evoluzione della situazione”. È quanto rende noto l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Michele Fioroni.

“Dai colloqui di quest’ultima, è emerso – dichiara l’assessore – un quadro di attenta valutazione e monitoraggio degli impatti congiunturali derivanti dai rincari delle materie prime sul ciclo produttivo, per cui l’azienda è impegnata nell’attuazione delle conseguenti ordinarie misure di gestione delle attività produttive e di riallineamento del ciclo delle scorte”.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]