CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Rugby: Cus Perugia sconfitto a Modena, Gubbio e Città di Castello super

Perugia Terni Alta Umbria Sport Altri

Rugby: Cus Perugia sconfitto a Modena, Gubbio e Città di Castello super

Redazione sportiva
Condividi

SERIE B

Modena – Barton Cus Perugia 13-7 (6-7 dpt)

MODENA: Utini; Marzougui (62’ Petti), Lanzoni, Orlandi, Isufi; Vaccari, Esteki (50’ Rovina); Venturelli M., Venturelli L., Lamptey; Dormi, Stachezzini (46’ Valla); Milzani, Gibellini, Rizzi (57’ Salici). Non entrati: Gatti, Maccaferri, Martines. All. Ivanciuc.
CUS PERUGIA: Magi; Battistacci, De Leo, Masilla, Bellezza E. (70’ Franzoni); Sportolari, Corbubbi, Bellezza M.; Scaloni, Sonini, Renetti (60’ Bolli), Novelli, Pettirossi, Alunni Cardinali (51’ Cappetti), Icardi (51’ Macchioni). Non entrati: Sampalmieri, Zualdi, Quagliani, Franzoni. All. Speziali.
Arbitro: Dante D’Elia.
Marcature: 16’ cp Vaccari, 35’ cp Vaccari, 40’ meta Masilla tr Masilla; 80’ meta Gibellini tr Vaccari.
Note: Spettatori 200 circa. Ammoniti: 66’ Isufi (Modena). Calci: Modena: Vaccari cp 2/2, tr 1/1, Perugia: Masilla tr 1/1. Risultato primo tempo: 6-7.

MODENA – La Barton Cus Perugia riporta solo un punto da Modena. Domenica pomeriggio i ragazzi di Alessandro Speziali e Gianluca Gamboni hanno perso con il punteggio di 13-7 contro la Giacobazzi, dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio per 6-7 (meta e trasformazione di Federico Masilla). Tutto è accaduto al sesto minuto di recupero del secondo tempo, quando i padroni di casa sono riusciti ad andare in meta, trasformandola, grazie ad un errore dei biancorossi. Fino a quel momento la Barton ha tenuto in mano il gioco riuscendo ad arginare le azioni degli avversari.

SERIE C1 

Gubbio – San Benedetto 16-10
GUBBIO: Salvadori, Bouziane, Ghirelli, Minelli, Fecchi, Sollevanti, Rogari, Rossi M., Rossi F., Caroli, Ambrogi, Catasti, Gatti, Bossi, Fusi. A disp.: Pierucci, Merangola, Bocci, CapannelliLorenzi, Stefani, Hyka. All.: Tagliavento.
SAN BENEDETTO: La Riccia, Lallo, Valeri, Iaconi, Del Prete A., Fulvia, Alesiani, Benigni, Del Prete A., Alesi, Fratalocchi, Valentini, Festa, Coppa, Palatroni. A disp.: Del Colle, Vallorani, Tosti, Gianfreda, Zazzetta, Ficcadenti, Olivieri. All.: Spinozzi.
Punti Gubbio – Meta: Stefani. Trasformazione Minelli. Punizioni: 3 Minelli.

Il Gubbio in azione (Foto Tosti)

Il Gubbio in azione (Foto Tosti)

GUBBIO – Seconda vittoria per il Rugby Gubbio che si impone per 16 a 10 contro il San Benedetto e consolida il primo posto nella classifica del campionato nazionale di rugby maschile di serie C1, girone E2. Per i ragazzi di Andrea Tagliavento meta di Andrea Stefani trasformata da Fabio Minelli, che centra anche tre punizioni. Domenica prossima è in programma la trasferta a L’Aquila contro il forte Gran Sasso che dirà dove il Gubbio dei giovani potrà arrivare.

Rieti-Terni, seconda vittoria. La franchigia Rieti-Terni vince la seconda di campionato consecutivamente conquistando il bonus. Contro la Polisportiva Abruzzo Chieti punteggio finale di 30-3 seppure i ragazzi di Arieti e Draghi, a detta di coach Alessandro Turetta, non abbiano disputato una buona partita. Nel primo tempo tante le palle perse e cattiva la gestione dei palloni dalle fasi statiche. La fine del primo tempo comunque si chiude con il risultato di 13-3 grazie alla meta di Natalini allo scadere dei 40′ e due piazzati di Frittella. Il secondo tempo si apriva con un piglio diverso e una maggiore profonditè della linea dei trequarti e maggiore incisività nell’attaccare la linea avversaria. Arrivano di conseguenza le mete di Monicchi, Angelucci (dopo un’ottima trasmissione della palla) e una meta tecnica per un fallo della squadra abruzzese su azione di Pica. Da quel momento la partita diventava stranamente nervosa e ne subiva le conseguenze la formazione umbrolaziale che colleziona ben 5 cartellini gialli dei quali 4 in contemporanea. Nonostante ciò i ragazzi difendevano con cuore ed impedivano la segnatura agli avversari. “C’è molto da lavorare – commenta Turetta – nonostante la vittoria, in vista dell’impegno di domenica prossima contro il Frascati”.

SERIE C2

Guardia Martana-Città di Castello 0-65

CITTA’ DI CASTELLO: Alessandrini, Rossi L., Notarianni Americo, Cestini, Bacinelli G.,
Zanchi, Franchi, Bettucci, Braganti, Agostinelli, Bacinelli N., Giorni, Ciotti, Romanelli, Loschi.
In panchina: Castiglia, Pasqui, Notarianni Alberto, Ortalli, Gentile. Allenatore: Watson

Mete: Bettucci 4, Galasso 3, Bacinelli G., Braganti, Notarianni
Americo, Agostinelli.

Trasformazioni: Franchi 5

SERIE A FEMMINILE

Cogoleto & Prov. Ovest – Donne Etrusche 17-19

Donne Etrusche: Mastroforti, Pinto, Barilari, Bianchi, Marin Perez, Matteo (25’st Fattorini), Pagani, Keller, Isolani (30’st Braghelli), Rossini, Roggi, Lanini (1’st Cennini), Al Majali, Santelli, Meazzini. A disp.: Bettarelli, Martignago, Panfili, Salvadori, Sorà. All.: Villanacci, Zucchini.

Punti Donne Etrusche – Meta: 20′ pt e 20’st Keller, 2’st Pinto. Calci di trasformazione: 20′ pt e 20’st Bianchi.

COGOLETO (GE) – Due partite ed altrettante vittorie. Buona prestazione delle Donne Etrusche che si aggiudicano anche la seconda giornata del campionato nazionale di rugby femminile di serie A, girone 2. Domenica pomeriggio, sul campo del Cogoleto, la franchigia umbro-aretina si è imposta sulle avversarie con il punteggio di 19-17. La partita è cominciata sottotono con le Etrusche che hanno subito una meta sul largo (5-0). Ma al 20′ le Donne, grazie ad un’azione nata da un calcio di punizione ed alla pressione della trequarti, hanno schiacciato sotto i pali (Keller) trasformando la meta (Bianchi). Partita equilibrata fino alla fine del primo tempo. Diversa è stata la ripresa dove le Etrusche, grazie ad un bel movimento della trequarti, hanno portato la palla all’ala e Pinto ha realizzato (5-12). Le donne si sono rifatte di nuovo sotto. Poco dopo, al 20′, Keller ha superato una ruck ed è andata dritta in meta sotto ai pali, con Bianchi che ha trasformato (5-19). Un calo di concentrazione, però, ha concesso due mete sull’ultimo alle avversarie facendo concludere e la partita per 17-19.

 

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere