CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Romizi all’attacco di Pd e socialisti: “avete lasciato macerie”

Politica Extra

Romizi all’attacco di Pd e socialisti: “avete lasciato macerie”

Redazione
Condividi

Duro colpo del sindaco di Perugia Andrea Romizi nei confronti di Pd e socialisti. Nel corso della seduta del consiglio comunale che ha approvato il bilancio di previsione 2016-2018 il primo cittadino dell’acropoli ha svolto un intervento infuocato in difesa dell’operato del suo esecutivo.

“Avete lasciato macerie” “Provo imbarazzo per voi – ha dichiarato in supporto all’assessore all’istruzione Wagué, del quale nei giorni scorsi l’opposizione di centrosinistra ha richiesto a gran voce le dimissioni – che strumentalizzate l’ansia delle educatrici, la preoccupazione delle mamme. Parlate di macelleria sociale. Tagli ai servizi, ma dove? Non ci sono tagli ma un tentativo di contenimento e riqualificazione della spesa, perché voi ci avete lasciato macerie”.

Perugia 1416 e innovazione Durante il suo intervento Romizi ha anche usato parole di elogio per l’evento Perugia 1416. “Credo molto in questa manifestazione, perché – ha affermato – sta ricucendo i rapporti tra quartieri. Non siamo un’amministrazione legata al passato. Ricordo il nuovo portale su ambiente e smart city, per non parlare della banda ultralarga. Quello di Perugia era il progetto migliore, tanto da essere portato a Palazzo Chigi.”

Sferzata alla Regione Parole dure anche nei confronti della Regione Umbria, rea, secondo il sindaco perugino, di non aver elargito fondi a sufficienza per i trasporti: “Nei giorni scorsi ho scritto alla presidente Marini per richiedere una equa distribuzione delle risorse fra i territori. Siamo il capoluogo regionale e non ci vengono dati finanziamenti. La Regione non è un partito.”

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere