CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Rinviata la terza edizione di “Birba chi legge – Assisi fa storie”, a una scuola di Borgo Quinzio il premio 2020

Eventi Cultura e Spettacolo Assisi Extra Città

Rinviata la terza edizione di “Birba chi legge – Assisi fa storie”, a una scuola di Borgo Quinzio il premio 2020

Redazione cultura
Condividi

fotografia di Andrea Adriani

ASSISI – L’emergenza sanitaria da Covid-19 farà rinviare al prossimo anno la terza edizione di “Birba chi legge – Assisi fa storie”, il Festival di narrazione per bambini e ragazzi che era in programma ad Assisi dal 28 al 31 maggio come sempre in collaborazione con il Comune di Assisi. Non si ferma invece il Premio, cuore dell’evento, che è stato comunque assegnato e verrà consegnato appena sarà possibile.

“Un borgo di libri” è il titolo del progetto che ha messo tutta la giuria d’accordo risultando, all’unanimità, il vincitore del Concorso nazionale ‘Una biblioteca in ogni scuola’. Il premio è andato a “Voltiamo pagina”, un’associazione di genitori, insegnanti e cittadini che collaborerà attivamente con la dirigenza scolastica del polo didattico “Borgo Nuovo” di Fara in Sabina in provincia di Rieti per la realizzazione, allestimento e gestione della biblioteca che sarà ospitata nei locali del plesso scolastico della frazione di Borgo Quinzio.Nel comune di Fara – è scritto nel progetto – mancano completamente spazi dedicati alla lettura e, più in generale, alle attività culturali sia per adulti che per bambini, ed è per questo che la biblioteca scolastica sarà attiva anche in orario extra scolastico diventando un luogo di aggregazione, ovvero una casa delle storie per l’intero paese.

“L’associazione Birba è davvero felice – dichiara la presidente Alessandra Comparozzi – di sostenere la nascita di una nuova biblioteca, frutto della collaborazione attiva tra dirigenza scolastica, insegnanti, genitori e cittadini, in una realtà in cui mancano completamente spazi dedicati alla lettura e, più in generale, alla cultura. L’apertura pomeridiana ed estiva della biblioteca dimostra chiaramente che a beneficiare del Premio non sarà soltanto la scuola, ma l’intero paese. E questo è un risultato che ci riempie di gioia!”.

Al vincitore viene assegnata una curata selezione di libri del valore di 1000 euro oltre alla consulenza gratuita dell’associazione Birba. Più in particolare, i soci di “Voltiamo pagina” saranno invitati a un incontro di formazione, organizzato appositamente per loro, nel quale i soci Birba metteranno a disposizione dei vincitori l’esperienza maturata in più di 16 anni di attività.

Scuole e associazioni da ogni parte d’Italia hanno inviato il proprio progetto al Concorso ‘Una biblioteca in ogni scuola’ 2020. Precedenza è stata data a quelli che prevedano di realizzare biblioteche in strutture scolastiche e in zone dove sono scarse le risorse destinate alla promozione della lettura. “Il Concorso sta avendo sempre più risonanza – sottolinea la presidente Comparozzi – tanto è vero che questo anno i progetti sono triplicati. Questo ci conferma che siamo in tanti a credere nell’importanza di diffondere l’amore per i libri e la lettura tra i bambini e i ragazzi. E questo non può che infondere fiducia nel futuro. L’emergenza sanitaria e la situazione di incertezza che sta vivendo tutto il Paese non ci consente di potere realizzare l’edizione 2020 del Festival ma, anche grazie ai risultati ottenuti dal Concorso, torneremo il prossimo anno più forti di prima”.

La cerimonia di premiazione del progetto vincitore si svolgerà, se sarà possibile, a settembre, in data da definire, nella Sala degli Emblemi in piazza del Comune ad Assisi.

(fotografia di repertorio)

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere