lunedì 14 Giugno 2021 - 01:38
30.7 C
Rome

Ricostruzione post sisma, Tesei a Norcia e Cascia per gli ospedali

Per capire l’assetto dei due nosocomi occorrerà attendere la definizione del Piano sanitario regionale

NORCIA – A Cascia i lavori di demolizione e ricostruzione dell’ospedale terremotato prenderanno il via entro il 2022, mentre a Norcia gli interventi inizieranno nei primi mesi del nuovo anno. Lo ha detto la presidente di Regione, Donatella Tesei, che giovedì ha compiuto il doppio sopralluogo nei due nosocomi della Valnerina, spiegando che nella città di Santa Rita la Regione realizzerà un edificio destinato ad ospitare le stesse funzioni ospedaliere dell’immobile ora inagibile e verrà configurato come ospedale di base di area territoriale, con servizi di primo soccorso e 118, più la continuità assistenziale per la gestione ottimale delle urgenze. Per altri dettagli occorrerà attendere ha detto Tesei “da un lato la fase progettuale e dall’altro il nuovo Piano regionale sanitario, ma le funzioni che verranno svolte nei due ospedali rientreranno nel complesso del nuovo piano sanitario e forniranno a tutta la cittadinanza servizi sanitari di qualità adeguati alle esigenze”.

Procedure Con Tesei nel cuore del cratere del sisma umbro anche l’assessore Enrico Melasecche e il direttore generale della Usl 2 Massimo De Fino, oltre al sub commissario Fulvio Maria Soccodato che ha preso atto delle soluzioni individuate che, si legge in una nota della Regione, saranno realizzate assegnando la “progettazione esecutiva a carico dell’aggiudicatario, per la velocizzazione delle procedure”.

Norcia Analogamente sono pochi i dettagli che filtrano sul futuro dell’ospedale di Norcia, con la presidente che ha parlato, come si legge in una nota della Regione, di rifunzionalizzazione del complesso ospedaliero con particolare riferimento all’ex convento inagibile. Sulla ricostruzione della parte vecchia dell’ospedale, Tesei ha spiegato che “è stata affidata la progettazione» mentre «i lavori inizieranno nei primi mesi del nuovo anno e saranno assegnati tramite un appalto integrato”. Per il sindaco Nicola Alemanno il sopralluogo segna una giornata molto importante: “Siamo tutti al lavoro per il nostro ospedale ed entro 15 giorni si riunirà un tavolo tecnico in Regione nell’ambito del quale saranno assunte le scelte e potremmo così finalmente definire concluso l’iter che farà partire i lavori per il ripristino dell’ ospedale di Norcia”.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi