CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ricorso del Trapani bocciato, il Grifo resta in C. E niente derby con le Fere

Calcio Sport

Ricorso del Trapani bocciato, il Grifo resta in C. E niente derby con le Fere

Emanuele Lombardini
Condividi

PERUGIA – La doppia beffa, per i biancorossi. Ma anche per i rossoverdi. Da una parte, la retrocessione cocente dopo 6 anni, dall’altra l’uscita dai playoff in maniera discutibile, dopo una seconda parte di stagione di buon livello. Perugia e Ternana incassano un altro punto contro, in questa estate calda.

Grifo in C. Il Perugia giocherà in serie C, adesso c’è anche l’ufficialità. Il Collegio di Garanzia del Coni, infatti, ha respinto il ricorso dei granata che chiedevano di ripristinare la B a 22 squadre, così come previsto dalle Noif, le norme interne della federazione. Anzi, il Coni ha anche condannato il Trapani a rifondere nove mila euro di spese per ogni parte costituita. Il Grifo non si era accodato al ricorso ma in caso di reintegro dei siciliani sarebbe probabilmente risalito in B. Invece ora arriva la conferma che la cadetteria i biancorossi se la dovranno riconquistare.

Gironi separati e niente derby. Svanisce anche il sogno di un derby fra Grifo e Fere che – con la speranza che si possano riaprire presto gli stadi – sarebbe in ogni caso servito a riaccendere un po’ l’entusiasmo del campanile per entrambe. Non c’è la conferma ufficiale, ma con la permanenza in C del Trapani, è ormai sicuro che Perugia e Ternana saranno in gironi separati: i biancorossi al centro, insieme al Gubbio, le Fere nel girone di ferro al Sud. Lo conferma la Lega Pro, che annunciando l’ok a tutte le iscrizioni sottolinea come ” è stato deliberato all’unanimità di mantenere la suddivisione dei gironi già utilizzata nelle scorse stagioni e nel contempo di creare un gruppo di lavoro che ragioni sulla formula dei campionati e sulla riforma”. Quindi della riforma tanto auspicata dal patron rossoverde Bandecchi se ne parlerà se va bene l’anno prossimo. Intanto, però niente derby, o meglio solo quello fra Perugia e Gubbio

Norme Covid. Il Consiglio direttivo di Lega Pro, riunito in videoconferenza, ha inoltre deciso di creare ” un ulteriore gruppo di lavoro per definire le regole e le procedure necessarie a governare una nuova situazione di blocco delle competizioni” e che “nell’eventualità in cui ci siano nello stesso periodo quattro casi di positività al Covid-19 in una squadra, potrà essere richiesta dal club il rinvio della partita in programma”.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere