CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Regione, sul dopo sisma il M5S va all’attacco: “Ci sono anomalie da chiarire”

Cronaca e Attualità

Regione, sul dopo sisma il M5S va all’attacco: “Ci sono anomalie da chiarire”

Redazione politica
Condividi

I consiglieri regionale del M5S, Liberati e Carbonari

PERUGIA – “Sulla vicenda del terremoto in Umbria ci sono anomalie o questioni particolarmente scivolose sulle quali è bene che la presidente della Giunta Catiuscia Marini venga a riferire in aula”: è dirlo è stato il capogruppo in Regione del Movimento 5 Stelle Andrea Liberati. Che in una conferenza stampa con l’altro consigliere, Maria Grazia Carbonari, ha sottolineato come il M5S sulla vicenda “ha acceso un faro da diverse settimane, presentando numerose interrogazioni, una significativa parte delle quali senza risposta”. “Vorremmo che qualsiasi ombra venisse fugata – ha detto Liberati – e capire quanto costano le casette, avere risposte puntuali a domande scomode che facciamo solo noi ma che intendiamo ribadire fin quando non ci sarà una significativa risposta”. “Riteniamo – ha aggiunto – che non si sono valutati costi e benefici del trasferimento delle casette di legno: circa mille euro smontarle e altrettanto rimontarle. Il rischio è di assecondare interessi sulla pelle dei terremotati”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere