CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Regione, Pecorari difensore civico. Nuove regole sui gruppi consiliari

Perugia Terni Politica

Regione, Pecorari difensore civico. Nuove regole sui gruppi consiliari

Redazione politica
Condividi

L'aula del consiglio regionale
PERUGIA – Scelto il nuovo difensore civico. L’aula del consiglio regionale martedì ha eletto l’avvocato tifernate Marcello Pecorari, che rimarrà in carica per i prossimi sei anni. A prevedere questa figura è lo statuto della Regione: le sue funzioni sono quelle di “garanzia del buon andamento e dell’indipendenza dell’azione amministrativa, di raccordo e coordinamento con la rete civica nazionale e regionale”.

 

Profilo Laureato in giurisprudenza all’Università di Perugia nel 1994 e iscritto all’Ordine degli avvocati dal 1998, è stato difensore civico del Comune di Città di Castello dal 2006 al 2011 e di quello del Comune di San Giustino dal 2007 al 2011; un ruolo che ha ricoperto anche per la Provincia di Perugia dal 2012 al 2014. Pecorari non potrà essere rieletto e a lui spetta un’indennità mensile pari al 35% di quella lorda che tocca ai consiglieri, la quale ammonta a circa 12 mila euro (5.800 circa netti).

Assistenti dei gruppi Sempre martedì il consiglio ha dato il via libera all’unanimità alla proposta di legge presentata da Pd, Socialisti e Mdp (poi fatta propria anche dalle opposizioni) che riguarda gli assistenti dei gruppi consiliari. In particolare il testo prevede un prolungamento dei contratti a tempo determinato che, «in quanto di natura fiduciaria, possono avere durata fino alla fine della legislatura regionale». Disposizioni che varranno anche per il personale della struttura organizzativa dell’Assemblea.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere