CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Coronavirus, l’Umbria riapre palestre, piscine, musei: al via gli spostamenti in comuni confinanti

EVIDENZA Extra Regione

Coronavirus, l’Umbria riapre palestre, piscine, musei: al via gli spostamenti in comuni confinanti

Redazione
Condividi
Una piscina
Una piscina

PERUGIA – La presidente della Regione Donatella Tesei anticipa i tempi ed autorizza anche gli spostamenti fuori regione nei limiti del comune confinante da parte di coloro che abitano in Comuni collocati a confine tra Umbria e altre Regioni finalizzati alle visite a congiunti. Questo è uno dei particolari più importanti dell’ordinanza firmata nella serata di venerdì’, he prevede ulteriori misure  per la prevenzione e gestione dell’emergenza da Covid 19  finalizzate  all’ulteriore riavvio delle attività economiche e produttive attualmente sospese a decorrere da lunedì 25. L’ordinanza autorizza l’apertura delle imprese operative nei settori del commercio al dettaglio su aree pubbliche; esercizi ricettivi extalberghieri  e all’aria aperta, delle residenze d’epoca.   Consente l’attività sportiva di base e motoria presso palestre, piscine centri e circoli sportivi pubblici  e privati ovvero presso altre strutture dove si svolgono attività per l’esercizio fisico. Consente inoltre l’apertura di musei, archivi e biblioteche e altri luoghi di cultura. Per la gestione delle attività delle strutture ricettive si fa riferimento ad apposite linee Guida allegate al provvedimento. Dal 25 maggio possono inoltre  essere attivato o riattivati i tirocini extracurriculari  anche in presenza, oltre che con modalità a distanza.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere