CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Reddito di cittadinanza, in Umbria domande a Caf o Poste senza affanno

Economia ed Imprese Perugia Terni Extra EVIDENZA2

Reddito di cittadinanza, in Umbria domande a Caf o Poste senza affanno

Redazione economia
Condividi

Un ufficio postale

PERUGIA – Affluiscono alle Poste e ai Caf dell’Umbria senza particolari difficoltà o affollamenti le domande per ottenere il reddito di cittadinanza. Una situazione che appare tranquilla in tutta la regione. Gli uffici postali non hanno registrato resse o code.  Situazione analoga a quella dei Caf. “C’è un forte interesse per il reddito ma non la ressa che temevamo” ha detto Stefano Corradetti, responsabile della società che gestisce quelli della Cgil in provincia di Perugia. “Lavoriamo per appuntamento – ha aggiunto – e sono un migliaio quelli già fissati”. Un centinaio invece gli appuntamenti programmati dai Caf della Cgil in provincia di Terni. “Abbiamo comunque rilevato – ha detto il responsabile Sergio Mirimao – una maggiore richiesta di informazioni ai front office”.  Situazione “tranquilla” anche per i Caf della Cisl. “Abbiamo attivato un’agenda elettronica e abbiamo già fissati 140” appuntamenti ha detto il responsabile Fausto Giulivi.

Allarme Ma, nonostante questo, c’è chi mette in allerta il governo. “Il Reddito di cittadinanza rischia di essere vanificato dalle pastoie burocratiche e dalla confusione istituzionale generata dal Governo, in mancanza di una seria intesa con le Regioni, titolari delle competenze in materia di formazione professionale e di politiche attive del lavoro», ammonisce attraverso Ansa.it il vicepresidente della Regione Umbria, Fabio Paparelli. «C’è fretta di erogarlo prima delle europee – continua -. Non ci assumiamo, in mancanza di una intesa forte, responsabilità sul caos che si genererà. Se si vuole fare una lotta vera alla povertà le Regioni sono pronte ma si distingua il rafforzamento dei centri per l’impiego che si devono occupare dei disoccupati dal rafforzamento degli stessi per la gestione del reddito”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere