CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Provincia di Perugia, la sfida per la presidenza è fra Bacchetta e Gareggia

Perugia Cronaca e Attualità Alta Umbria Assisi Foligno Spoleto Marsciano Todi Deruta Trasimeno Extra EVIDENZA2 Città

Provincia di Perugia, la sfida per la presidenza è fra Bacchetta e Gareggia

Redazione politica
Condividi

L'aula del consiglio provinciale di Perugia

PERUGIA – Dal 31 ottobre la Provincia di Perugia avrà un nuovo presidente. Si terranno infatti a fine mese le elezioni per scegliere il successore di Nando Mismetti alla guida dell’ente di Piazza Italia. Dalla riforma del 2014, l’elezione del presidente della Provincia in tutta Italia non è più diretta e a esprimere il loro voto sono chiamati solo consiglieri comunali e sindaci.

Candidati Saranno due gli sfidanti che si contenderanno la fascia azzurra, espressione delle due coalizioni “storiche” che da anni contraddistinguono lo scacchiere politico locale italiano. Per il centrosinistra il candidato è Luciano Bacchetta, che in passato rivestì il ruolo di presidente del Consiglio provinciale fino al 2011, quando venne eletto sindaco di Città di Castello. Bacchetta, nel 2016, ha avuto il via libera dai tifernati per un secondo mandato da primo cittadino. Il centrodestra, dopo il gentile rifiuto del sindaco di Bettona, Lamberto Marcantonini, schiera il sindaco di Cannara Fabrizio Gareggia. Gareggia, eletto sindaco della sua città per la prima volta nel 2014 a capo di una coalizione di centrosinistra, nel maggio dello scorso anno ha dovuto dismettere la fascia tricolore dopo la mancata approvazione del Bilancio da parte del Consiglio comunale cannarese. Ripresentatosi alle Amministrative di quest’anno e appoggiato da una lista di centrodestra, ha riottenuto nuovamente la fiducia dei suoi concittadini.

Consiglio Il 31 ottobre si vota solamente per il presidente della Provincia. I consiglieri provinciali saranno rinnovati nel 2019. Le operazioni di voto si svolgeranno presso l’area Umbria Fiere di Bastia Umbra.

M5S non partecipa Non condividendo la struttura della riforma del 2014, nemmeno questo volta i consiglieri comunali espressione del Movimento 5 Stelle parteciperanno all’elezione del nuovo presidente della Provincia.

Miccioni Pieno appoggio a Luciano Bacchetta viene espresso dal segretario provinciale del Partito democratico, Leonardo Miccioni: “Un grande risultato – fa sapere in una nota – a cui siamo arrivati avviando un percorso di partecipazione e di confronto tra le forze del centrosinistra umbro. Trovo che l’impegno che hanno dimostrato in queste settimane i partiti della coalizione e tutti gli amministratori chiamati al voto per rinnovare la massima carica dell’amministrazione provinciale testimoni che si è aperta una nuova stagione per il centrosinistra umbro, tesa al dialogo e al confronto, orientata a un coinvolgimento sempre più largo di tutti coloro che non si risconoscono nelle nuove destre, nell’interesse dei territori che amministriamo e dei cittadini”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere