domenica 16 Maggio 2021 - 04:48
17.2 C
Rome

Progetto stadio-clinica a Terni: tensione in Regione sulla mozione, alcuni lasciano l’aula

PERUGIA – Tensione a Palazzo Cesaroni nell’ambito della discussione della mozione presentata dal grillino De Luca che impegna i consiglieri regionali e la presidente Tesei a prendere posizione in favore del progetto stadio-clinica presentato dal patron della Ternana Bandecchi.

La presidente Tesei e l’assessore Coletto sono usciti dall’aula così come alcuni esponenti della maggioranza ma alla fine la mozione è passata con qualche modifica nel punto che riguardava la redistribuzione dei posti letto convenzionati in un ottica di equità territoriale- Anche l’assessore Melasecche ed il consigliere Carissimi hanno tentato di riportare la discussione in Commissione.

De Luca ha ricordato come l’impianto ternano sia stato a lungo considerato un’eccellenza ma anche come “le difficoltà di gestione e manutenzione soprattutto negli ultimi anni hanno caratterizzato una rapida obsolescenza della struttura. Terni e i ternani sognano da anni un nuovo stadio che garantisca la sostenibilità di investimenti in grado di restituire dignità alla società sportiva ed alla città. Il presidente della Ternana Stefano Bandecchi, ha espresso la volontà di dare vita a un nuovo impianto sportivo suscitando un grande interesse, annunciando la presentazione del progetto per il nuovo stadio abbinato ad una clinica di 200 posti, di cui almeno 100 dovranno essere convenzionati con la Regione”.

Ed ha aggiunto: “Durante gli incontri in consiglio comunale a Terni è stato rappresentato come i posti convenzionati richiesti per la nuova clinica dovranno seguire ad una equa redistribuzione territoriale di quelli già esistenti in Umbria, senza alterare gli attuali equilibri tra sistema sanitario pubblico e privato. Negli ultimi giorni si sono susseguite ambigue e controverse prese di posizione politiche senza però fare alcun riferimento alle competenze in capo alla Giunta regionale, competenze che de facto sono la discriminante, anche politica, nella realizzazione del progetto”.

Da come si sono comportati diversi consiglieri è chiaro che questo progetto di rilancio per Terni ha tanti nemici – scrive De Luca su Facebook – In tanti al mio posto canterebbero vittoria portando a casa questo risultato. Io non me la sento di prendere in giro i ternani. Perchè oggi abbiamo anche visto che la strada è in salita. Avrei voluto vedere un impegno più netto e chiaro da parte di tutta l’assemblea regionale. A cominciare dall’assessore Coletto e dalla presidente Tesei che invece sul punto hanno disertato l’aula”.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi