CARICAMENTO

Scrivi per cercare

“Primi d’Italia”, a Foligno si lavora già alla 21esima edizione

Cultura e Spettacolo Foligno Spoleto Extra Città

“Primi d’Italia”, a Foligno si lavora già alla 21esima edizione

Redazione
Condividi

FOLIGNO – Dopo il grande successo della 20esima edizione, Epta Confcommercio Umbria è già al lavoro per la prossima edizione di Primi d’Italia, il Festival Nazionale dei Primi Piatti.

“Quella dello scorso anno – spiega Aldo Amoni, presidente di Epta – è stata un’edizione importantissima e ha confermato che il nostro Festival sta ancora crescendo. Il successo riscosso ci ha dato tantissime idee per portare i Primi d’Italia sempre più in alto, puntando a internazionalizzazione, grandi ospiti, cultura e qualità dell’offerta e avvicinandoci sempre di più alle tematiche più importanti del periodo: recupero di materie prime originali e ottenute da agricoltura ecosostenibile. A questa ventunesima edizione parteciperanno grandissimi Chef stellati che verranno annunciati a breve e che sapranno stupire con cene da leccarsi i baffi”.

Nelle vie e nei palazzi dello splendido centro storico di Foligno dal 26 al 29 settembre saranno protagonisti pasta, riso, zuppe, gnocchi, polenta ma anche i prodotti agroalimentari indispensabili per la creazione di un gustoso e sano primo piatto. La manifestazione veste a festa il cuore della città, promuovendo sotto ogni aspetto la cultura del primo piatto in tavola. Quattro giorni all’insegna di degustazioni continuative, lezioni di cucina, dimostrazioni di grandi Chef, produzioni alimentari di qualità, ma anche momenti di spettacolo e di intrattenimento e appuntamenti per bambini. Un mondo dedicato ai primi piatti dove tutte le vie portano al gusto.

“Le idee ci sono – conclude Amoni – i grandi nomi anche e la pasta è pronta per essere messa in pentola, non resta che mettere a bollire l’acqua”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere