CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Polo chimico ternano, vendita Treofan al bivio: sei in corsa per l’acquisto

Economia ed Imprese

Polo chimico ternano, vendita Treofan al bivio: sei in corsa per l’acquisto

Andrea Giuli
Condividi

A. G.

TERNI – Le grandi manovre per la vendita di Treofan sarebbero ad un bivio. La storica multinazionale, con sede in Germania ma controllata dal 2009 da tre investitori come l’italiana Management e Capitali di De Benedetti, il fondo Merced e Capital e la banca d’affari americana Goldman e Sachs, è negli appetiti di ben 6 gruppi imprenditoriali le cui offerte (decisive, a quanto pare) dovrebbero arrivare in questi giorni sul tavolo dell’advisor aziendale. Come noto, il Gruppo possiede un importante stabilimento nel polo chimico ternano che produce pellicola di polipropilene per food packaging, non-food packaging, etichette e applicazioni tecnologiche avanzate.

La sestina dei pretendenti, secondo indiscrezioni riportate stamani dal quotidiano Il Sole24ore sarebbero il colosso indiano Jindal (attivo nella chimica, nell’energia e nel cemento), il gruppo Taghleef di Dubai, l’europea Innovia, la russa Biaxplen e i due colossi giapponesi che avevano già mostrato precedentemente un forte interesse alla Treofan, ovvero Toray Group e Futamura Chemical. Treofan ha oggi un margine operativo lordo di circa 30 milioni di euro.

 

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere