CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugina, sciopero il 27 settembre: la Rsu chiama alla solidarietà l’intera città

Economia ed Imprese EVIDENZA Perugia Cronaca e Attualità Extra Città

Perugina, sciopero il 27 settembre: la Rsu chiama alla solidarietà l’intera città

Redazione
Condividi

I lavoratori della Perugina sotto la sede del Mise

PERUGIA – É nuovamente sciopero alla Perugina. Ad annunciarlo sono state le Rsu dello stabilimento di San Sisto. Dalle assemblee generali di ieri le lavoratrici ed i lavoratori della hanno manifestato una forte preoccupazione verso l’atteggiamento di Nestlé – che nel corso della riunione svoltasi in settimana nella sede regionale di Confindustria ha confermato i 364 esuberi – in merito alla vertenza in atto ed è emersa la necessità di una mobilitazione che parta proprio dalla fabbrica, tesa a rafforzare le posizioni della Rsu nel giorno della convocazione del tavolo presso il Ministero dello Sviluppo Economico. Per questo, il 27 settembre, i dipendenti della Perugina incroceranno le braccia.

La chiamata alla città “Crediamo altresì – scrivono le Rsu in una nota – che le Istituzioni territoriali così come le forze politiche e sociali debbano aderire a questa mobilitazione rimarcando la centralità della Perugina per tutto il territorio”. Inoltre, per il giorno dopo il vertice al Mise, sono convocate le assemblee generali alla presenza delle Segreterie Nazionali di Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil per discutere in merito all’andamento dell’incontro del 27 e sarà l’occasione per valutare eventuali ulteriori iniziative da intraprendere.