martedì 21 Settembre 2021 - 08:21
21.5 C
Rome

Perugia, viene trovato in cella con un cellulare e lui aggredisce il poliziotto

PERUGIA – Nuovo episodio di pesante disagio all’interno del carcere di Capanne: un detenuto campano è stato trovato con un cellulare e lui per tutta risposta ha aggredito  un agente della polizia penitenziaria. A dare notizia dell’accaduto è Fabrizio Bonino, segretario regionale del Sappe, che spiega come il recluso abbia “reagito con violenza alla contestazione dell’agente per l’illegittimo possesso del telefono, prima inveendo contro il poliziotto e poi colpendolo. L’intervento degli altri agenti – prosegue il sindacalista – ha permesso di contenere le violenze dell’uomo detenuto a Capanne, dove un paio di giorni fa gli stessi reclusi hanno protestato pacificamente per il malfunzionamento del sistema di riscaldamento e dell’impianto elettrico. Bonino ha quindi espresso «solidarietà ai poliziotti oggetto di aggressione e un invito affinché il personale di polizia penitenziaria venga dotato di adeguati mezzi necessari per contrastare queste gravi e assurde”.
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi