CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia verso la sfida con la Pro Vercelli, Goretti: “Ci aspetta una partita difficile”

Calcio Perugia Sport Città

Perugia verso la sfida con la Pro Vercelli, Goretti: “Ci aspetta una partita difficile”

Redazione sportiva
Condividi

Roberto Goretti

PERUGIA – “Leggendo il nome Pro Vercelli mi viene da pensare al mal di stomaco che ebbi dopo il 5-1 dell’andata. Da quando sono nato è stata la seconda peggiore sconfitta del Grifo al Curi dopo quel Perugia-Udinese 0-5. Questo lo dobbiamo tenere sempre a mente perchè dalle grandi sconfitte nascono poi i grandi momenti”: ad affermarlo è stato il responsabile dell’area tecnica del Perugia, Roberto Goretti, in vista dell’incontro coi piemontesi.

Situazione “La Pro Vercelli è una buona squadra ed è ben allenata – ha continuato Goretti -. Mettendoci insieme che è anche abituata al sintetico, la considero una partita molto difficile. Ad oggi non penso a niente. Nel girone d’andata, dal Brescia in poi, in 24 giorni abbiamo totalizzato cinque sconfitte. Poi c’è stato l’esonero di Giunti ed abbiamo continuato a zoppicare. Nel girone di ritorno abbiamo fatto 13 punti come l’andata ma con una modalità assolutamente diversa. Prima eravamo spumeggianti, ora invece siamo prudenti e speculativi. Queste cinque partite che verranno ci diranno chi siamo”.

Miglioramenti “Dobbiamo mantenere la grande fase difensiva e migliorare quella propositiva – ha aggiunto -. Penso ci sia bisogno di un’evoluzione, perchè arriveranno partite in cui ci lasceranno il pallino del gioco. In questa B bisogna evolversi continuamente. Sabato il Frosinone, nei primi 40 minuti, ci ha dominato. Noi però siamo stati bravi a rimanere in partita. Non sempre chi gioca bene il primo tempo vince.

Mazzantini Questo invece il suo commento sull’arrivo di Mazzantini come nuovo preparatore dei portieri: “Lui amplia lo staff tecnico della prima squadra, era un idea che avevamo da tempo. L’ho conosciuto ai tempi di Ancona e in quel periodo trasformò il portiere che c’era in rosa”.

Mercato “I ragazzi che sono arrivati nella finestra di mercato di gennaio si sono inseriti bene e credo che abbiamo posto delle basi per il futuro – ha spiegato -. Magnani è un giocatore del Perugia e sta facendo bene. Diciamo però che c’è un ‘gentlement agreement per una sua possibile futura cessione alla Juve. Diamanti fisicamente sta bene, ma non dobbiamo caricarlo di troppe responsabilità perche sono otto mesi che non gioca. In questi giorni ci ha portato entusiasmo ed un miglioramento tecnico, oltre ad essere un esempio comportamentale. Lui ha senza dubbio alzato il livello della nostra squadra”.

In campo col Brescia il 6 marzo Sarà disputata martedì 6 marzo alle ore 18 allo stadio Curi la partita Perugia-Brescia, rinviata martedì 27 febbraio a seguito dell’ondata di maltempo. Lo ha reso noto la Lega Serie B, che ha definito le date di recupero delle quattro gare rinviate “a causa delle abbondanti precipitazioni nevose – riporta il comunicato ufficiale 112 diffuso dalla Lega B nella giornata di oggi – tali da creare pregiudizio alla pubblica e privata incolumità e a tutela dell’ordine e sicurezza pubblica”

Prossimo