venerdì 18 Giugno 2021 - 22:25
31.9 C
Rome

Perugia, un viaggio pedagogico e artistico con “Guerriglia semiologica”

20 creativi coinvolti nel progetto dell’associazione Trascendanza. La mostra è visitabile virtualmente fino al 3 giugno

PERUGIA – Venti artisti italiani per la mostra virtuale Guerriglia semiologica, progetto presentato dall’associazione culturale Trascendanza che, dopo il lancio del bando di partecipazione, nel mese di aprile, lo scorso 3 maggio ha inaugurato l’esposizione.

L’intento è invitare il pubblico a intraprendere un viaggio pedagogico e artistico, rompere la routine quotidiana per scoprire nuovi talenti del panorama artistico nazionale, arricchire il bagaglio culturale dell’associazione stessa grazie a riflessioni e conoscenze sempre nuove. Questi gli artisti selezionati: Alessandra Brown; Angelo Di Bello; Enrico Dedin; Fabrizio Bilello; Giacomo Bianco; Giuseppe & Lucilla S.; Jacopo Ernesto Gasparrini; King Pritt; Massimiliano Vitti; Matteo Costanzo; Micol Grazioli; Nicholas Polari; Pino Pipoli; Riccardo Tesorini; Roberta Baldaro; Silvia Scandola e Pietro Dal Bianco; Sofia Fresia; Tiziano Signorato; YAY.RED; Zouhair Bellahmar.

Il progetto di Trascendanza mira a raggiungere due obiettivi. Il primo è quello di ricreare l’esperienza museale e artistica attraverso gli strumenti offerti dalla tecnologia; il secondo – e più importante – è quello di mettere in risalto, attraverso il lavoro degli artisti, la capacità di ognuno di “difendersi” e “maneggiare” i flussi comunicativi, i significati egemoni e gli schemi di pensiero che quotidianamente ci sommergono.

Informazioni: tempo di percorrenza 40⏤80 min; artisti in esposizione 20; opere esposte 95; visitabile fino al 3 giugno sul sito dell’associazione.

Guerriglia Semiologica è un’iniziativa indipendente e autoprodotta dal collettivo multidisciplinare Trascendanza. Sostenere il progetto attraverso la donazione libera permetterà all’associazione di collocare parte delle opere e altri artefatti inediti in uno spazio fisico, orientativamente a fine estate. Maggiori informazioni verranno comunicate nei canali social di Trascendanza. Un ringraziamento speciale a Tommaso Stingo alias Osammot per le fasi di progettazione, sviluppo, curatela e allestimento. Grazie a Valentina Trabalza, Andrea Bistarelli, Karen Righi, Alessio Giovagnoni, Leonardo Lisei, Fabio Ottaviani e Vladimir de Vico.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi