CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, “Trainspotting” ad aprire la stagione Indizi

Eventi Perugia Cultura e Spettacolo Extra Città

Perugia, “Trainspotting” ad aprire la stagione Indizi

Redazione cultura
Condividi

SIPARIO UMBRIA – Al via i prossimi 27 ottobre (ore 21.00) e 28 ottobre (ore 17.30) alla sala Cutu di Perugia la 24esima edizione della stagione Indizi 2018/2019, a cura di Teatro di sacco. Ouverture affidata al debutto umbro di Trainspotting di Sandro Mabellini, trasposizione dell’omonimo film e romanzo di Irvine Welsh. Il regista propone la versione teatrale italiana di un racconto intenso, a tratti divertente e disforico. Per ingannare la noia, i personaggi rubano, si fanno di eroina, alcool e passano il tempo ad osservare i treni, senza prendere mai quello giusto. Sono là che attendono qualcosa che non arriverà mai
e nel frattempo si distruggono quella vita che hanno scelto di non scegliere. I più deboli, muoiono. I più forti, perdono comunque. Si racconta la noia, la violenza, la frustrazione che costituiscono il comune denominatore della provincia scozzese degli anni ’90, a tutt’oggi presente anche nella nostra provincia italiana. La versione teatrale ideata da Sandro Mabellini non subisce alcuna conseguenza nel passaggio dal grande schermo al teatro. Personaggi vigorosi, dialoghi mai superficiali sono il risultato di una regia concreta e lucida. Protagonista non è la sostanza stupefacente ma la distruzione del sé. È un mix d’ansia, depressione ed esaltazione. Trainspotting è un viaggio allucinogeno e alienante che racconta un percorso esistenziale ancora attualissimo, mai finito, in procinto, infatti, di riversarsi come uno tzunami sulla nostra generazione.

Scheda: adattamento teatrale di Wajdi Mouawad, traduzione di Emanuele Aldrovandi, con Marco S. Bellocchio, Valentina Cardinali, Michele Di Giacomo, Riccardo Festa, elementi scenici e costumi di Chiara Amaltea Ciarelli, la coproduzione Tieffe Teatro Milano/Viola Produzioni Srl.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere