martedì 24 Maggio 2022 - 02:40
22.2 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Perugia, “Ti sfregio con l’acido”: minaccia la moglie, il figlio la salva

Succede a Perugia, dove la famiglia vive. L'intervento del ragazzo ha salvato la madre, che  dopo quattro anni di botte e minacce ha presentato denuncia contro il marito.

PERUGIA – L’inferno in famiglia, sventato dal figlio. Che butta via una bottiglia di acido muriatico che il padre, 59 anni, marocchino, aveva comprato per sfregiare il volto della moglie – e madre del ragazzo – 35 anni, connazionale. Succede a Perugia, dove la famiglia vive. L’intervento del ragazzo ha salvato la madre, che  dopo quattro anni di botte e minacce ha presentato denuncia contro il marito, ora accusato di maltrattamenti aggravati.

Il fatto

I rapporti nella coppia sono cambiati da quando lei nel 2017  a cominciato a pretendere più indipendenza, a non voler stare solo in casa a gestire le faccende domestiche. Ha preso la patente, iniziato a lavorare come colf, una situazione non accettata dal marito. Qui sono iniziati i maltrattamenti. Il marito si è infuriato, sostenendo che la donna non ne aveva il diritto e l’ha aggredita fisicamente, con schiaffi e pugni, sputandole in faccia più volte.

A questo episodio sono seguiti altri maltrattamenti e vessazioni, che sono diventati costanti dalla fine del 2019, in concomitanza con la decisione di lei di chiedere la separazione. E sono diventati assai frequenti insulti e minacce: “ti spezzo”, “ti meno”, “ti brucio” “ti faccio mangiare la terra”. E poi la minaccia di riportarla in Marocco con lui che pretende di verificare e controllare tutte le sue entrate economiche: comportamenti tenuti dal marito sempre davanti ai figli, in loro presenza, anche quando erano più piccolini.

L’apice nella primavera del 2021, con vessazioni e insulti che diventano quotidiani. In un’occasione la donna che era a passeggio vicino casa, è stata raggiunta dal marito che prima l’ha minacciata di morte e poi l’ha aggredita aggredendola fisicamente. Solo l’intervento di un connazionale, sconosciuto alla coppia ha evitato il peggio, convincendola a denunciare. Il figlio della coppia, scoperto l’acido muriatico, l’ha sostituito con candeggina, difendendo anche madre e sorella he ormai non provvedeva più al loro mantenimento, davanti ad amici, le insultava definendole poco di buono.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]