CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, taglio del nastro per la rinnovata farmacia comunale di San Marco

Perugia Cronaca e Attualità Extra Città

Perugia, taglio del nastro per la rinnovata farmacia comunale di San Marco

Redazione
Condividi

PERUGIA – C’era anche il sindaco Romizi questa mattina all’inaugurazione della rinnovata farmacia comunale numero 4 a San Marco, insieme al presidente di Afas, Virgilio Puletti, al direttore generale Raimondo Cerquiglini e al consiglio di amministrazione dell’azienda. Numerosi anche i cittadini del quartiere che hanno voluto presenziare alla cerimonia.

dsc_5012

“Stiamo attuando ciò che abbiamo scritto nel piano industriale di Afas -ha detto il direttore Cerquiglini- con un rinnovamento che passa anche attraverso l’estetica, non fine a sé stessa, ma funzionale a rendere ancora più fruibili i servizi e più professionale il lavoro del nostro personale”. “Afas è un’azienda solida -ha annunciato il presidente Puletti- i dati 2017 confermano un miglioramento anche rispetto al 2016. E’ un patrimonio della città di Perugia, la cui valorizzazione dal punto di vista non solo finanziario, ma anche sociale è ciò che ci aveva chiesto il sindaco al momento della nomina e che ha ribadito alla riconferma”. Il ringraziamento più grande, comunque, il presidente Puletti lo ha voluto rivolgere a tutto il personale Afas “senza il quale -ha precisato- questo successo non sarebbe stato possibile”.

dsc_5106

A loro anche l’apprezzamento del sindaco, che prima di tagliare il nastro, ha ricordato come non sia facile, nel panorama nazionale, incontrare esempi come Afas “un’azienda -ha detto- che non solo regge il colpo, ma riesce ad avere bilanci in positivo e a rinnovarsi, sapendo accogliere nuove sfide al miglioramento continuo. Un bene per il Comune e per la città tutta”.

All’inaugurazione hanno preso parte anche il vicepresidente di Afas Federico Ricci, la consigliera Annalisa Mierla, l’assessore al Bilancio Cristina Bertinelli, la senatrice Valeria Cardinali, il consigliere regionale Marco Squarta e Gianluca Ceccarelli, in rappresentanza di Federfarma Umbria.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere