CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, superato anche l’esame Mantova: al Curi vittoria spettacolare (4-2)

Calcio Perugia Sport Città

Perugia, superato anche l’esame Mantova: al Curi vittoria spettacolare (4-2)

Redazione sportiva
Condividi

PERUGIA-MANTOVA 4-2 (3-2)

PERUGIA (4-3-2-1): Fulignati, Favalli (43′ st Negro), Sgarbi, Angella, Elia (31′ st Moscati), Burrai (23′ st Vanbaleghem), Sounas, Bianchimano (31′ st Vano), Falzerano, Cancellotti, Kouan (23′ st Di Noia). A disp.: Minelli, Murano, Crialese, Lunghi, De Marco, Angori, Morina  All.: Fabio Caserta

MANTOVA (4-3-3): Tozzo, Bianchi, Checchi, Militari (43′ st Mazza), Ganz (17′ st Zigoni), Guccione (17′ st Di Molfetta), Baniya, Gerbaudo (17′ st Silvestro), Saveljevs (1′ st Zibert), Pinton, Cheddira. A disp.: Tosi, Zappa, Palmiero, Sane, Panizzi, Fontana, Lucas.  All.: Emanuele Troise

ARBITRO: Antonino Costanza di Agrigento (Claudio Barone di Roma 1 e Amir Salama di Ostia Lido) Quarto uomo: Michele Delrio di Reggio Emilia

RETI: 7′ pt e 47′ pt Bianchimano, 14′ pt Baniya (M), 22′ pt Cheddira (M), 25′ pt Falzerano, 6′ st Burrai

NOTE: ammoniti Bianchi, Angella, Favalli, Vano

PERUGIA – Continua la serie di risultati positivi del Perugia. Nella gara delle 17. 30 di oggi al Curi, il Grifo supera in una gara intensa di emozioni il Mantova. Il risultato dice tutto. Un 4-2 bello e generoso che rende una fotografia perfetta dell’incontro disputato a Pian di Massiano. Un primo tempo che vale una partita, con cinque delle sei reti complessive segnate in soli 45′. Ottima la prestazione di Andrea Bianchimano: appena tornato titolare dopo tre mesi il giocatore biancorosso è stato l’autore di una splendida doppietta. Dopo il successo odierno i grifoni salgono a 43 lunghezze in classifica, a un punto dal Padova e a quattro dalla capolista Sudtirol. Da ricordare che il Perugia ha una gara in meno a causa del rinvio della partita contro il Cesena.

Primo tempo La prima frazione di rivela fin da subito piena di colpi di scena. Al 3′ è Falzerano a far registrare la prima occasione dell’incontro con un tiro neutralizzato da Pinton. Al 7′ il Grifo va in vantaggio. Da lontano parte un tiro di Burrai, sulla respinta la zampata decisiva è di Bianchimano che sigla l’1-0. Al 13′ il Mantova pareggia i conti: su un tiro dalla bandierina di Guccione Baniya va di testa e batte Fulignati. È 1-1. Al 17′ Bianchimano va vicino al raddoppio ma la conclusione finisce di poco a lato della porta avversaria. Al 22′ i lombardi si portano avanti con Cheddira che aggira la difesa perugina realizzando la rete del momentaneo 1-2. Al 25′ i biancorossi raggiungono gli ospiti che il centro di Falzerano che finisce preciso nell’angolino. Al 28′ i mantovani si rendono pericolosi ancora con Cheddira, autore di un colpo di testa che sfila di un soffio fuori. La situazione si sblocca nel corso del recupero del primo tempo: al 47′, da un tiro dalla bandierina, Bianchimano incorna e firma il 3-2.

Secondo tempo Si torna sul terreno di gioco e dopo 5′ dalla ripresa delle ostilità il Grifo piazza il colpo cruciale per le sorti dell’incontro. Burrai tenta la fortuna da distanza siderale e complice una deviazione del reparto arretrato lombardo Tozzo viene battuto: è 4-2. Il Grifo non sembra accontentarsi, ma il successivo colpo di testa di Bianchimano al 57′ viene parato dall’estremo mantovano. È il 75′ quando Elia prova con una azione personale ad entrare nell’area avversaria venendo fermato da Baniya. Passano tre minuti di recupero, al termine dei quali il Perugia può festeggiare la vittoria.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere