venerdì 2 Dicembre 2022 - 18:23
8.4 C
Rome
- Pubblicità -spot_img
spot_img

Perugia, studenti in piazza chiedono abbonamento ai mezzi pubblici a 50 euro

Martedì una manifestazione in piazza Italia in occasione della riunione del consiglio regionale

PERUGIA – I sindacati studenteschi Sinistra universitaria-Udu Perugia e Altrascuola-Rete degli studenti medi Perugia hanno organizzato martedì una manifestazione in piazza Italia in occasione della riunione del consiglio regionale, per sostenere la loro proposta per la mobilità pubblica umbra, ossia l’istituzione di un abbonamento regionale unico rivolto agli studenti al prezzo fortemente scontato di 50 euro all’anno.

Sono intervenuti in un’audizione

Alla seduta del consiglio regionale la coordinatrice della Sinistra universitaria-Udu Perugia Margherita Esposito e Francesco Palmiotto di Altrascuola⁩ sono intervenuti in un’audizione, riferiscono gli stessi studenti. “Immaginiamo – ha detto Margherita Esposito – una città e una regione nella quale muoversi con i mezzi pubblici sia sostenibile da ogni studente. L’abbonamento unico regionale a prezzo calmierato è un passo necessario che questa amministrazione deve fare. Siamo circondati da esempi virtuosi nella nostra nazione ed è arrivata l’ora di rendere anche la nostra regione una regione a misura di studente. Ad oggi una gran parte della componente studentesca non usufruisce dei mezzi pubblici per via degli alti costi. La popolazione studentesca non si sente supportata per i servizi pubblici essenziali, l’Umbria sta diventando una regione in cui è impossibile restare”.

Inammissibile

“È inammissibile che gli studenti umbri paghino diverse centinaia di euro annui per andare a scuola, un loro diritto, un loro dovere”, ha osservato Francesco Palmiotto. “L’abbonamento in Umbria – ha sottolineato – è uno dei più costosi in Italia, servono scelte coraggiose per far progredire la nostra regione. Chiediamo anche che l’abbonamento sia unificato a livello regionale per dare la possibilità agli studenti di muoverci autonomamente e per rendere veramente collegate le tantissime città umbre alle scuole superiori”.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]