CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, si torna da Fano con un solo punto: al Mancini la gara termina a reti bianche

Calcio Perugia Sport Città

Perugia, si torna da Fano con un solo punto: al Mancini la gara termina a reti bianche

Redazione sportiva
Condividi

FANO-PERUGIA 0-0

FANO (4-3-1-2): Viscovo; Paolini, Brero, Bruno, Monti (1′ st Cargnelutti); Gentile, Amadio, Carpani (15′ st Cason); Marino (39′ st Scimia); Ferrara (29′ st Montero), Barbuti (39′ st Nepi). A disp.: Meli, Santarelli, Heatley, Sarli, Parlati, Mainardi, Busini.  Allenatore: Destro

PERUGIA (4-3-2-1): Fulignati; Elia, Angella, Sgarbi, Crialese (22′ pt Favalli); Sounas (21′ st Kouan), Burrai, Vanbaleghem; Minesso (26′ pt Vano), Falzerano; Murano (21′ st Bianchimano). A disp.: Baiocco, Bocci, Cancellotti, Negro, Monaco, Konate, Lunghi. Allenatore: Caserta

ARBITRO: Luigi Carella di Bari

NOTE: campo pesante. Ammoniti Sounas, Montero

FANO – Il Perugia torna con un punto dalla sfida in esterna col Fano nella prima gara del girone di ritorno. I marchigiani si sono dimostrati una squadra ostica ma a sfavore del Grifo anche anche giocato i numerosi infortuni intercorsi durante l’incontro che sono stati ben tre. Con il pareggio odierno la squadra di Caserta resta in terza posizione a quota 37 punti, a due lunghezze dal Modena e a tre dalla capolista Sudtirol.

Primo tempo La prima occasione dell’incontro è di marca fanese. Al 6′ Elia prova a fermare Gentile che dopo l’entrata in area manda la palla fuori. Al 15′ punizione in favore del Perugia: calcia Minesso ma la barriera respinge in corner. Nel giro di cinque minuti due biancorossi sono costretti ad abbandonare il terreno di gioco causa infortunio. Al 22′ il primo è Crialese che saluta il match per colpa di un risentimento muscolare; il suo posto viene preso da Favalli. Al 27′ è invece la volta di Minesso, sostituito da Vano per un problema fisico. Al 35′ nuova occasione per gli umbri. Da destra Elia fa partire un corner che viene salvato in calcio d’angolo da Brero. Si gioca fino al 47′, poi le due formazioni vanno alla pausa con il risultato a reti inviolate.

Secondo tempo Si torna in campo e al 51′ Barbuti manda sui cartelloni pubblicitari un tiro da fuori area. E’ il 62′ quando su assist di Vano da destra Murano incorna costringendo Viscovo a effettuare una parata non senza problemi. Al 65′ nuovo infortunio in casa Grifo, con Murano colpito da un risentimento muscolare che deve passare il testimone a Bianchimano. Al 72′ brividi per il Perugia: Ferrara ruba palla a Fulignati ma la sua conclusione non ha gli effetti sperati. Al 78′ l’esordiente con la casacca dei marchigiani Montero manda fuori la sfera di un soffio. All’86’ sugli sviluppi di una punizione Favalli spedisce la palla poco sopra la traversa avversaria. Al 3′ del recupero l’estremo fanese neutralizza un tentativo di Vano. Al 95′ arriva il triplice fischio che segna la fine dell’incontro.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere