CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Perugia, si allarga lo scandalo sanità: indagato anche il primario di otorinolaringoiatria Ricci

EVIDENZA Perugia Cronaca e Attualità Extra

Perugia, si allarga lo scandalo sanità: indagato anche il primario di otorinolaringoiatria Ricci

Redazione
Condividi

L'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia

PERUGIA – Si allarga lo scandalo sanità in Umbria. Anche il primario di Otorinolaringoiatria dell’ospedale di Perugia, Giampietro Ricci, è stato indagato nell’ambito dell’inchiesta sui presunti concorsi truccati nello stesso ospedale perugino. Il chirurgo ha ricevuto un avviso di garanzia che gli è stato notificato dalla guardia di finanza. I militari hanno perquisito casa e ufficio del primario e gli hanno sequestrato i telefoni cellulari.  L’ipotesi di reato che gli viene contestata sarebbe quella di abuso d’ufficio.

Dalle intercettazioni sarebbe emerso che Ricci era particolarmente interessato a far bandire un concorso per logopedista, dopo un avviso di mobilità andato deserto. Il bando è stato effettivamente emanato, il giorno 8 ottobre ed è uno di quelli che secondo l’informativa della guardia di finanza sarebbe a rischio di reiterazione dei reati.