sabato 28 Maggio 2022 - 09:28
15.3 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Perugia, scuole d’infanzia ‘Magnolia’ e ‘Filastrocca’, Bori chiede conto al sindaco Romizi

Due interrogazioni del consigliere Pd, una sulla reale situazione circa l'edificio di Collestrada, attualmente chiuso, l'altra sulle condizioni di sicurezza della struttura di Pian della Genna

PERUGIA – Il consigliere comunale del Pd Tommaso Bori va all’attacco dell’amministrazione comunale e in particolare dell’assessore Dramane Waguè sul fronte della sicurezza scolastica e lo fa con due interrogazioni che riguardano altrettante scuole dell’infanzia perugine, rispettivamente ‘Magnolia” e “Filastrocca’.

Filastrocca. Per quanto riguarda ‘La Filastrocca’, portando a supporto materiale fotografico, Bori sottolinea  come queste”denunciano importanti infiltrazioni d’acqua in alcuni dei locali che ospitano la scuola dell’infanzia e l’asilo nido Pian della Genna, adibiti a dormitorio, il sindaco Romizi è stato costretto ad intervenire con due ordinanze a tampone di una situazione già gravosa” e chiede di riferire se sia vera “la chiusura del locale dormitorio del nido per il pomeriggio dello stesso giorno, con conseguente riorganizzazione temporanea del servizio stante la forte umidità presente”, oltrechè sulle condizioni generali della scuola stessa, in particolare “circa la veridicità che la struttura è funzionante perché in deroga per precisa scelta dell’Amministrazione dato che non rispetta i criteri fissati dalla legge regionale in materia” e sulla programmazione dei lavori di copertura del tetto. “Ciò in relazione al fatto – dice Bori – che l’amministrazione aveva riferito che “nessun edificio era in condizioni così critiche da precluderne l’utilizzo”.”.

Magnolia. Sulla ‘Magnolia’ di Collestrada invece Bori chiede a Romizi di riferire circa la ventilata chiusura della stessa: “L’assessore Waguè – scrive Bori –  lasciava trapelare qualche giorno dopo a mezzo stampa, che a Collestrada, “la Magnolia” sarebbe stato sostituito da un “agri-nido”: un progetto che offre ai bambini un ambiente didattico che esalta la creatività e la spontaneità, offrendo i benefici di un tempo trascorso principalmente all’aria aperta e con gli animali”. E chiede spiegazioni sulla presenza o meno di una struttura alternativa per l’asilo nido, oltrechè di riferire circa l’agri-nido.

Oggi si parla quindi di verifiche e sopralluoghi per capire le condizioni di questa struttura in particolare e di un piano di interventi per la messa in sicurezza delle scuole comunali: dieci istituti sotto la lente di ingrandimento, solai da rifare o da sistemare, indagini strutturali in corso.

 “Al contrario di quanto promesso dall’assessore Waguè e dal sindaco Romizi che ne avevano garantito la riapertura- scrive poi Bori in una nota allegata sempre in merito alla ‘Magnolia’ – avventurandosi finanche nella progettazione di un inedito “agri-nido”, nella realtà la struttura è stata chiusa e, ad oggi, non si conosce il futuro utilizzo che la Giunta ha in mente per lo stabile al centro del paese. Nonostante da quasi un anno i genitori e i cittadini di Collestrada stiano aspettando che le decisioni tanto annunciate vengano comunicate. Come ha agito, cosa ha programmato, quali le soluzioni sono state messe in campo dalla Giunta per evitare di operare sempre in urgenza e a tampone del malcontento dei cittadini?”

“Pensavamo allora e ribadiamo oggi – conclude Bori – con vigore quanto la soglia di attenzione verso determinate tematiche, e il comparto scuole con le sue molteplici implicazioni vi entra di diritto, deve essere sempre di massimo livello e che su questo non debbano esserci strategie politiche, ma proficua collaborazione istituzionale. Ancora una volta inascoltati, ancora una volta l’amministrazione non sceglie le buone pratiche e il benessere dei propri cittadini, adulti e bambini”

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]