CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, scritte offensive sull’entrata di due storiche sedi del Pd

Perugia Cronaca e Attualità

Perugia, scritte offensive sull’entrata di due storiche sedi del Pd

Redazione
Condividi

Il circolo Pd di Perugia centro

PERUGIA – Quando la lotta politica sale di tono, non tutti sono capaci di mantenere toni civili. Solo in questo modo si può spiegare le scritte offensive comparse sulla vetrina della storica sede Pd in via Eugubina nel quartiere di Monteluce e nell’altro circolo democrat di Fontivegge. Nel primo caso una bomboletta spray per scrivere “Nemici del popolo” all’entrata di quella ‘casa’ intitolata all’ex senatore Raffaele Rossi. Tra le diverse prese di posizione per condannare il gesto, c’è anche quella di Sarah Bistocchi consigliere comunale Pd: “Questo gesto ha toccata in modo particolare la comunità che io rappresento, il circolo Pd di Monteluce, intitolato ad un grande uomo politico, Raffaele Rossi, lo voglio ribadire: il Pd è altro. E’altro rispetto alle inchiesta che ci vede su tutti i media e non è vero che tutti siamo uguali e che tutti siamo responsabili allo stesso modo”. E lo stesso gesto è stato compiuto all’entrata della sede Pd del circolo Perugia centro: qui ignoti hanno scritto “Marini gozzona” e “Nemici del popolo” disegnando una falce e martello. Il tutto sull’onda dell’inchiesta sulla Sanità che ha portato all’arresto dell’assessore regionale Luca Barberini e del segretario del partito Gianpiero Bocci. Nella stessa inchiesta risulta indagata la presidente della Regione Catiuscia Marini che ha rassegnato le dimissioni. Gli investigatori, attraverso le telecamere di videosorveglianza, stanno tentando di individuare i responsabili.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere