CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, San Nicola non fa il miracolo: contro il Bari finisce 3-1

Calcio Perugia Sport Extra EVIDENZA2 Città

Perugia, San Nicola non fa il miracolo: contro il Bari finisce 3-1

Alessandro Minestrini
Condividi

(foto Roberto Settonce)

BARI-PERUGIA 3-1

BARI (4-3-3): Micai, Sabelli, Basha, Improta (21′ Floro Flores), Cisse (42′ Brienza), Balkovec, Iocolano, Andrada (43′ st Diakhite), Busellato, Gyomber, Empereur. A disp.: De Luca, Conti, Oikonomou, D’Elia, Petriccione, Kozak, Galano, Andreson, Tello. All. Grosso

PERUGIA (3-5-1-1): Leali, Pajac (17′ st Terrani), Magnani (1′ st Gonzalez), Gustafson, Mustacchio, Di Carmine, Buonaiuto, Volta, Colombatto (32′ st Germoni), Belmonte, Diamanti. A disp.: Santopadre, Nocchi, Zanon, Achy, Ranocchia, Terrani, Kouan. All. Breda

ARBITRO: Juan Luca Sacchi di MaceraTA (Citro – Muto)

RETI: 37′ pt Gyomber, 28′ st Andrada, 40′ st Diamanti, 45′ st Floro Flores

NOTE: Ammonito Busellato, Colombatto, Empereur

BARI – Nulla da fare per il Perugia, che cade al San Nicola al cospetto dei padroni di casa del Bari allenato da Fabio Grosso per 3-1. I grifoni iniziano subito bene e riescono a mettere alle corde la biancorossi locali. La squadra di casa gonfia il petto e ribalta la situazione guadagnandosi il doppio vantaggio. L’undici umbro, dopo varie e vane opportunità, riapre i giochi troppo tardi, con un gol meraviglioso al limite dell’area di Diamanti. Poi tocca a Floro Flores mandare in onda i titoli di coda. Se il Bari festeggia per il raggiungimento dei playoff, gli uomini di Breda non stanno a piangere. Visti i verdetti delle principali competitor alla corsa alla seconda fase, la posizione in classifica resta immutata per i grifoni.

Primo tempo Partenza a razzo per il Perugia. Al 5′ suggerimento di Di Carmine per Mustacchi. Il 9 biancorosso tira debolmente e Micai cattura senza problemi. Poco dopo una conclusione di DC10 viene deviata in angolo dal portiere dei pugliesi. Al 7′ l’estremo barese fa scongiurare il peggio ai suoi parando un tiro di Buonaiuto. Al 14′ colpo di testa vincente di Improta su assist di Belkovec; l’arbitro annulla la rete per posizione irregolare. Al 17′ ancora Bari con Cissè, che però controlla male la sfera. Al 21′ buon fendente di Diamanti, parato dal numero 1 della squadra di casa. Al 28′ Basta ci prova dalla distanza, mandando la palla di un soffio a lato della porta perugina. Al 37′ accade il pandemonio nell’area dei grifoni. Pajac commette un evidente fallo di mano. Il direttore di gara non concede il rigore ai galletti, che protestano vivamente. Non passa nemmeno un minuto e i locali riscattano l’ingiustizia subita. Calcio di punizione battuto da Belkovec. Gyomber intercetta di testa e insacca. Finisce così sull’1-0 la prima frazione.

Secondo tempo Si torna sul terreno di gioco. Nel Perugia Gonzalez al posto di Magnani. Al 3′ due punizioni in favore della squadra di casa si concludono con un nulla di fatto. Al 6′ grande opportunità per i grifoni: Diamanti crossa per Di Carmine, il bomber incorna e la palla si staglia sulla traversa. Al 17′ secondo cambio per gli ospiti: esce Pajac ed entra Terrani. Al 21′ azione prolungata all’interno dell’area dei galletti. Batti e ribatti continui e Perugia ancora a bocca asciutta. Al 23′ cambio per Grosso: fuori Improta e dentro Floro Flores. Al 25′ buona chance per Buonaiuto, che passa a Buonaiuto. Micai è attento e respinge l’assalto. Il Bari fa diventare realtà il raddoppio  al 28′. Floro Flores fa da sponda ad Andrada, che tutto solo spedisce la sfera sul sette della porta perugina. Al 35′ una sforbiciata di Iocolano termina sul fondo. Pochi istanti più tardi Breda esaurisce le sostituzioni inserendo Germoni per Colombatto. Al 37′ Buonaiuto viene murato dalla difesa dei pugliesi. Piccola soddisfazione per gli umbria al 40′ con un gol da fuori area – da cineteca – di Diamanti. Al 43′ doppio cambio Bari: Diakitè e Brienza per Cissè e Andrada. Floro Flores al 45′ sigla il 3-1 finale.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere