CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, ruggito in trasferta contro il Matelica: il confronto coi marchigiani finisce 1-3

Calcio Perugia Sport Città

Perugia, ruggito in trasferta contro il Matelica: il confronto coi marchigiani finisce 1-3

Redazione sportiva
Condividi

MATELICA-PERUGIA 1-3 (1-2)

MATELICA (4-3-3): Cardinali; Fracassini, Cason (31′ st Barbarossa), De Santis, Magri (27′ st Maurizii), Pizzutelli, Bordo, Balestrero (27′ st Alberti); Volpicelli (31′ st Leonetti), Moretti, Franchi (8′ st Peroni). A disp: Martorel, Baraboglia, Di Renzo, Puddu, Masini, Calcagni, Santamarianova. All. Colavitto

PERUGIA (4-3-3): Fulignati; Elia, Angella, Sgarbi, Crialese (27′ st Favalli); Moscati (21′ st Kouan), Burrai (21′ st Sounas), Vanbaleghem, Minesso (40′ st Falzerano), Melchiorri (21′ st Vano), Murano. A disp: Baiocco, Bocci, Rosi, Monaco, Negro, Konate, Lunghi. All: Caserta

ARBITRO: Francesco Carrione di Castellammare di Stabia (Giovanni Dell’Orco di Policoro – Federico Votta di Moliterno) IV° ufficiale: Gabriele Scatena di Avezzano

RETI: 11′ pt Murano, 22′ pt Volpicelli (M), 32′ pt Minesso, 42′ st (rig.) Vano

NOTE: campo pesante. Ammonito Crialese, Elia, De Santis

MACERATA – Il Grifo continua a graffiare. È terminato con un successo il primo confronto del 2021 per i Perugia, che conquista il campo del Matelica imponendosi con un meritato 1-3. A portare in vantaggio la formazione di Caserta è stato Murano, poi Volpicelli segna il pareggio per i marchigiani. Quindi il bis viene concesso da Minesso di testa e Vano (al suo primo gol in maglia biancorossa) dagli undici metri mette la parola fine all’incontro. Grazie al successo di oggi pomeriggio i grifoni si trovano ora al secondo posto  della graduatoria in coabitazione con Modena e Padova (che hanno una gara in meno) a 33 lunghezze, a un solo punto dalla capolista Sudtirol.

Primo tempo Al 3′ per gli ospiti Volpicelli scaglia la sfera sopra la traversa perugina. Al 5′ prima Fulignati e poi Angella salvano in corner due tentativi avversari. All’11’ alla prima occasione i grifoni si portano in vantaggio. Da destra Elia fa partire un traversone, poi Murano appoggia e sigla la rete dello 0-1. Al 19′ sugli sviluppi di una punizione Angella colpisce di testa e il portiere casalingo para senza difficoltà. Al 22′ arriva il pareggio del Matelica con un gol dalla distanza su punizione di Volpicelli. Passano dieci minuti e il Grifo torna avanti. Melchiorri lancia un cross dalla corsia destra, De Santis sporca la palla e Minesso incorna e firma il suo quarto gol in maglia biancorossa. La prima frazione termina 1-2 per i biancorossi umbri.

Secondo tempo La formazione casalinga va vicina al pareggio al 49′. Da una punizione di Volpicelli, Moretti va di testa mandando di un soffio sopra la traversa la palla. Il 52′ è tris per il Grifo ma la conclusione in rete di Melchiorri viene annullata per fuorigioco. Nei minuti successivi le formazione vengono rimescolate e all’80’ Kouan si rende pericoloso. Il numero 28 degli umbri tenta il colpo da lontano con la sfera che finisce di poco a lato. All’87’ è punizione per il Grifo: in mezzo alla mischia in area viene commesso fallo e il signor Carrione assegna il rigore per il Perugia. Dagli undici metri Vano è chirurgico e il confronto termina 1-3.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere