CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Perugia, rissa in centro storico: denunciati sette giovani

Perugia Cronaca e Attualità

Perugia, rissa in centro storico: denunciati sette giovani

Redazione
Condividi
Un momento dela rissa
Un momento dela rissa

PERUGIA – Ci sono sette indagati per rissa e tre perquisizioni. E’ questo ’esito delle indagini relative all’episodio di violenza avveuto venerdì della scorsa settimana in centro storico. Gli uomini della squadra mobile della questura di Perugia, diretta da Carmelo Alba e dal vice Adriano Felici, hanno bussato alla abitazioni di tre dei sette ragazzi adesso iscritti nel registro degli indagati per rissa. Le perquisizioni delegate dal magistrato titolare del fascicolo, Gemma Miliani, che fino a poche ore fa era ancora contro ignoti, hanno portato al sequestro di abiti che i ragazzi indossavano la notte della brutale rissa e che adesso verranno analizzati dalla scientifica.

Ascoltati I ragazzi poi sono stati tutti ascoltati come persone informate sui fatti e, secondo quanto emerge, a questo punto, non tutti hanno avuto un ruolo attivo. Almeno tre infatti, degli iniziali dieci, si è trovato ad essere spettatori di quello spettacolo tanto barbaro, il sui epilogo è stato un ragazzo di 19 anni arrivato al pronto soccorso con la mandibola rotta, pestato a sangue dopo essere stato rincorso lungo via Ulisse Rocchi in seguito alla rissa sotto le scalette del Duomo. L’episodio, secondo quanto emerso dalle testimonianze, è stato innescato da una spallata data per sbaglio.

Controlli Nel frattempo nel fine settimana sono scattati i controlli di polizia, carabinieri e finanza che hanno controllato particolare piazza IV Novembre e l’area di piazza Danti. In servizio anche i volontari della Protezione civile che hanno vigilato sul rispetto delle distanze, invitando le persone a indossare le mascherine e distribuendole a chi ne era sprovvisto. L’ordinanza firmata dal sindaco Romizi e i relativi controlli andranno avanti almeno fino al 7 giugno.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere