CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Perugia, rifiuti abbandonati: tredici persone ‘incastrate’ dalle telecamere

Perugia Cronaca e Attualità

Perugia, rifiuti abbandonati: tredici persone ‘incastrate’ dalle telecamere

Redazione
Condividi

Uno delle persone multate per aver abbandonato i rifiuti
PERUGIA – Diventano undici le telecamere attraverso le quali stanare quelli che abbandonano i rifiuti. Grazie a un progetto di Auri, l’Autorità unica regionale per i rifiuti e l’idrico, al Comune di Perugia sono state consegnate altre cinque fototrappole che vanno ad aggiungersi alle cinque gestite da Gesenu.

 

Sanzioni Tutte si autoalimentano grazie alle batterie ricaricabili, sono dotate di infrarossi per poter riprendere anche di notte e, ovviamente, possono essere spostate nei punti che Gesenu e Comune ritengono maggiormente a rischio. Dall’ottobre 2018 a oggi sono state 13 le persone sorprese, nei confronti delle quali “sono state applicate – scrive il Comune – le sanzioni previste e avviati i procedimenti penali conseguenti”. Oltre alle telecamere in campo ci sono anche gli ausiliari di polizia ambientale di Gesenu che, nel corso del 2018, hanno elevato 460 multe. Nel ringraziare Auri, il vicesindaco Urbano Barelli ha sottolineato “il grande impegno profuso in questi anni dall’Amministrazione comunale e da Gesenu sui temi della vigilanza ambientale e del controllo del territorio”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere